IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Tv Popolare

Tv Popolare Tv Popolare

Tv Popolare

Nuovo modello di televisione partecipata, no profit

Siamo un gruppo di cittadini, persone comuni che, stanche del passivo lamentare fine a se stesso e rintanato in gabbie spesso rassicuranti e convenienti, hanno deciso di unire le proprie forze a difesa della libera informazione, con la volontà di dare opportunità e voce alle nuove idee, attraverso la creazione di un nuovo modello di televisione partecipata.  Un canale televisivo multipiattaforma – digitale terrestre, satellite e web – che, ispirandosi al modello di business dei gruppi di acquisto solidale e al crowdfunding, sarà finanziato dal basso, attraverso la creazione di due gruppi di acquisto. I gruppi di acquisto sono costituiti da una parte dai cittadini, ora non più inermi spettatori, ma editori primi della televisione stessa e dall’altra da associazioni, organizzazioni no profit e imprese etiche che si impegneranno a sponsorizzare i format, al fine di creare informazione anche grazie alle loro esperienze dirette, purtroppo spesso sconosciute ai più. Una televisione indipendente e libera quindi, dove partecipazione e interazione con il cittadino saranno alla base di ogni singolo passo, tanto in fase di realizzazione quanto negli sviluppi successivi a progetto avviato. Tv Popolare mira a risvegliare consapevolezza e un senso di appartenenza spesso dormiente o perso nel disincanto degli ultimi decenni. Noi crediamo possibile questo cambiamento. E tu? Collaborando assieme potremo concretamente ridurre la distanza fra l’informazione così com’è oggi e quella che invece vorremmo.

Partecipa al cambiamento!

sito web : tvpopolare.it

domande frequenti: tvpopolare/faq

contatti: info@tvpopolare.it

Post di Tv Popolare

Mondo - 14 aprile 2014

Rivoluzione Islandese e rifiuto dell’ingiusto debito pubblico

A chi è in cerca di chiavi di lettura per comprendere la situazione economica, politica e sociale attuale consiglio di dare uno sguardo alla recente storia dell’Islanda: dapprima laboratorio liberista, in seguito – dopo lo scoppio violento della crisi – incubatrice di tendenze opposte, dunque protagonista di una miracolosa ripresa economica, infine scissa fra modelli […]
Economia & Lobby - 19 maggio 2013

Investitori e ritorni economici: il tabù che ci sta rovinando

“Noi oggi abbiamo bisogno di costruire, e per farlo non dobbiamo buttare via tutto, ma dobbiamo rompere alcuni tabù. Come quello dove gli investitori devono sempre avere alti ritorni… questo è un tabù che ci sta rovinando.“ Questo pensiero sintetizza una delle sfide più importanti del nostro tempo; vincerla significa consentire alle idee innovative e socialmente utili […]
Economia & Lobby - 26 febbraio 2013

Il business sociale: strumento per svegliare la futura classe politica

Questo è il titolo del position paper che, dall’inizio del 2013, Make a change si sta impegnando a diffondere tra i maggiori esponenti della società civile, della classe politica, dell’economia “for profit”, della finanza sociale, del Terzo settore e della cooperazione sociale e del mondo della comunicazione. Il documento racchiude interventi dei più importanti “esperti” […]
Società - 19 dicembre 2012

So Critical so Fashion, la moda sostenibile

Critici, etici, indipendenti e… perché no, pure fashion! Oggi raccontiamo qualcosa di So Critical So Fashion, effervescente iniziativa nata dal settore eventi di Terre di Mezzo, casa editrice nata nel 1994 come “giornale di strada” è oggi una delle principali realtà dell’editoria indipendente italiana, nonché “mamma” dal 2004 della  fiera Fa’ la cosa giusta!, la più importante […]
Ambiente & Veleni - 17 dicembre 2012

Ecograffi, un modo sano di fare informazione

Dopo il piacevole incontro con i ragazzi di Attenti all’Uomo, blog di diffusione culturale, e la scoperta di una realtà che si sta dimostrando ben più che semplice festival documentaristico, come il The Village Doc Festival, torniamo ad occuparci del tema Salute e Ambiente, passando questa volta da Torino dove, grazie all’impegno di un validissimo […]
Media & Regime - 22 ottobre 2012

Finalmente un po’ di democrazia in televisione?

Un paio di settimane fa sono stato contattato dal gruppo di Servizio Pubblico e mi hanno chiesto di partecipare ad una parte della nuova trasmissione con un esperimento molto interessante; l’applicazione del software di democrazia liquida chiamato “Liquid Feedback” (creato dal partito pirata tedesco e in fase di sperimentazione anche dal Movimento 5 stelle in Italia) al format della trasmissione. L’obiettivo è […]
Società - 18 settembre 2012

Questa idea diversa di viaggiare

Secondo le stime del primo Cst (Conto Satellite del Turismo, progetto promosso dall’Osservatorio Nazionale del Turismo), che risalgono ormai al 2010, il peso del turismo sull’economia del nostro Paese si aggira intorno al 6% del valore aggiunto totale, con una incidenza del settore sull’economia generale molto vicina al settore delle costruzioni. Il turismo, dunque, al […]
Terza pagina - 4 agosto 2012

La tv diversa

Normalmente ci occupiamo di rintracciare realtà affini al progetto di Tv Popolare e dare loro visibilità per comporre idealmente una lista di argomenti, temi e sensibilità che vorremmo vedere nel nostro nuovo canale. Questa volta, diversamente, vi parliamo di un tema ampio, delicato, difficile: la diversità nell’ambito dei media italiani. La diversità fisica e mentale […]
Terza pagina - 17 luglio 2012

Comici Associati, ridere e parlare di temi sociali

Come per il cinema, anche per il teatro la distribuzione rappresenta da sempre una fase delicata, difficile, perché promuovere il proprio lavoro significa spesso perderne la gestione. Questo avviene per molti artisti che solo a livelli molto alti riescono ad intervenire sulle scelte relative alla promozione del loro lavoro. Comici Associati, una nuova idea per […]
Società - 28 giugno 2012

Genova: una città, un ghetto, una casa e dentro una tv

Nel cuore di Genova c’è un quartiere, antico ghetto ebraico che oggi ospita per lo più extracomunitari, dove sorge una casa, vero e proprio laboratorio sociale per raccogliere e rispondere ai bisogni degli abitanti, e al centro di tutto, ora, una tv. L’idea, realizzata dopo anni di lavoro, si è riuscita a concretizzare solo lo […]