Ha ingerito un liquido brillantante che si usa per la lavastoviglie e finisce in ospedale in gravi condizioni. Si tratta di un bambino di 15 mesi, trasportato dal 118 all’ospedale Mazzini di Teramo. Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri in un’abitazione di Cusciano, una frazione di Montorio al Vomano (Teramo). Il piccolo, che era in casa con i genitori di nazionalità albanese, ha accusato fortissimi dolori per via dell’alto potere corrosivo del liquido.

Dopo il primo trattamento sull’ambulanza, il bimbo è stato ricoverato in ospedale: le sue condizioni sono gravi, ma stabili e non dovrebbe correre pericolo di vita. Sull’episodio, comunque, è stata avviata un’indagine da parte dei carabinieri del reparto operativo di Teramo, coordinati dal maggiore Riziero Asci.