“Non ho la più pallida idea e non riesco a trovare la motivazione seria per giustificare quello che mi è stato scritto sulla pagina Facebook”. Sono le parole di Manuel Poletti, il figlio del ministro del lavoro Giuliano Poletti, ai microfoni de La Zanzara su Radio24, finito al centro delle polemiche dopo la frase del padre sugli italiani all’estero che “fanno bene a togliersi dai piedi”. “Non abbiamo fatto niente di male per finire in questa gogna sul web e secondo me non c’è un’unica componente responsabile del mio caso. E’ una cosa molto pericolosa e sono preoccupato per la mia incolumità” Manuel Poletti si dice nettamente contrario alle dimissioni del padre. “Non ti senti un po’ a disagio a prendere i soldi pubblici per la tua casa editrice?” chiede Giuseppe Cruciani. “Assolutamente no” risponde risoluto Manuel che ribadisce che il fondo pubblico per l’editoria è uno strumento in più per garantire la democrazia: “E’ previsto dalla Costituzione” afferma il figlio di Poletti che interrompe la comunicazione