I conti in tasca

6 milioni per un Sì. E il 15% del budget del Pd va all’estero

Il Nazareno ha stanziato 4 milioni e paga le lettere per gli italiani in patria e fuori. Da Comitato e gruppi un milione

Il piccolo fan di

Eniente, è più forte di lui. Non passa giorno senza che Renzi ci dedichi un pensiero affettuoso, non potendo proprio sopportare l’esistenza di un giornale che non gli lecca i piedi. Dopo il piagnisteo alla Leopolda perché, povera stella, quel Travaglio non lo guardava in faccia a Otto e mezzo (lo guardava eccome, quando gli […]

L’anteprima

“I politici sono tutti ladri”. Ecco perché non è vero

Luoghi comuni. In libreria per Laterza una raccolta di pamphlet contro i pregiudizi, ovvero ciò che siamo convinti di sapere

di Piercamillo Davigo
Grandi opere

’Ndrangheta già pronta per il Ponte sullo Stretto

Lavori pubblici, Blitz anti-clan calabresi di Archi e Villa S. Giovanni: arrestate 26 persone. Interessi sugli appalti della Salerno-Reggio

In tour

Medici, contadini e vecchi arnesi: Renzi alla siciliana

Tutti Sì, La medicina si genuflette, i bersaniani portano in dote pesca e agricoltura, gli ex nemici si fanno amici e il ripescaggio è la regola

Commenti

Rimasugli

L’Istat, il cadavere del Pil e i twittatori Pd: Vaste programme

Le grandi opere, si sa, procedono per tentativi: per questo si usa l’espressione “fabbrica di San Pietro” a indicare uno sforzo che non finisce mai. Anche le grandi opere astratte tipo ricostruire statisticamente l’economia di un Paese sono una fabbrica di San Pietro. E alza e abbassa e sposta e rimetti a posto… non si […]

Maggioranza silenziosa: A Noi!

Quest’uomo è incredibile. Non riusciamo a stargli dietro. L’avevamo lasciato rottamatore, liberatore delle masse riformiste rimaste senza voce per colpa di D’Alema (più che di B.), disinfestatore degli zombie della vecchia politica chiacchierona, e lo ritroviamo a elemosinare voti dentro la pancia satolla e piccolo-borghese della “maggioranza silenziosa”. Lo fa nell’ultima letterina elettronica che biblicamente […]

Matteo transformer con teletrasporto: le dritte di Jim Messina

Eh, dici bene, stargli dietro, ma come si fa! Passato in un nanosecondo dallo sventolìo europeista di Ventotene a togliere le bandiere dell’Europa dalla scenografia, asceso da rottamatore a establishment, poi da responsabile statista ad alfiere antisistema, Matteo Renzi pone un nuovo problema politico all’Italia. Non il trasformismo – roba vecchia – ma il trasformismo […]

Politica

Un prof ascoltato dai pm

Il “Sole 24 Ore” saluta il nuovo ad con un crollo in Borsa

Mentre il titolo del Sole24Ore precipitava in Borsa (-2,86% a 0,33 euro per azione), il cda del gruppo nominava Franco Moscetti nuovo amministratore delegato. Mentre Carlo Robiglio sarà vice presidente del consiglio di amministrazione presieduto da Giorgio Fossa. Secondo Il Giornale a ricoprire la carica di direttore generale sarà Antonio Giovanni Greco, attuale ceo di […]

Palermo

5 Stelle, l’inchiesta sulle firme false si allarga

La deputata regionale La Rocca racconta ai pm nomi e dettagli e diventa indagata

Lo sberleffo

De Luca, cortese invito ai dipendenti

L’email è partita nel pomeriggio di venerdì 11 novembre, “su richiesta del responsabile della comunicazione del Presidente”. Ovvero uno dei più stretti collaboratori di Vincenzo De Luca. Destinatari, i 4500 dipendenti della Regione Campania. In allegato, il programma dell’Assemblea Nazionale per il Mezzogiorno del weekend successivo a Napoli. Immaginiamo lo stato d’animo dei dipendenti, che […]

di Vin. Iur.

Cronaca

Il caso mastrogiovanni

Morto durante il Tso: pene ridotte ai medici, 14 mesi agli infermieri

Condannati in secondo grado ma restano in servizio. Per i sei medici del reparto di psichiatria dell’ospedale di Vallo della Lucania, coinvolti nella morte del “maestro anarchico” Francesco Mastrogiovanni, morto nell’agosto 2009 a seguito di un Tso, la Corte d’appello di Salerno ha confermato la condanna, riducendo però a meno di due anni le pene […]

di Angela Cappetta

“Tangentaro” Rai patteggia 16 mesi e passa a Mediaset

Già direttore della fotografia, è accusato di corruzione per gli appalti della tv pubblica a società di Biancifiori

Il loro video su Periscope

I Romeo e Giulietta russi: 15enni pistoleri e suicidi

Una fuga d’amore finita in tragedia. Denis e Katya, due fidanzatini quindicenni russi si sono suicidati ieri nella casa del patrigno della giovane, filmando il tutto in diretta su Periscope. Il folle gesto è avvenuto dopo che i due si erano barricati nell’abitazione per tre giorni, in seguito a un litigio con le rispettive famiglie. […]

Economia

il negoziato

Ma la presidenza slovacca ignora il no di Roma

La presidenza slovacca di turno dell’Unione europea ritiene di “aver raggiunto un ampio consenso” sulla revisione del bilancio pluriennale della Ue e pur “rispettando la riserva espressa dall’Italia, che ha bisogno di più tempo per unirsi al consenso”, e “l’astensione del Regno Unito”, ha deciso che presenterà l’accordo al Parlamento europeo. Lo ha detto il […]

L’Italia prende in ostaggio il bilancio Ue fino al voto

Stop alla revisione del budget pluriennale con la scusa dei migranti

Italia

il personaggio

Il segreto di Costanzo: meglio interviste barbare che barbariche

Mutazioni, Ormai da Fabio Fazio va solo chi deve vendere un libro o un referendum. Orfani della Bignardi, i vip cercano un confessore

di Selvaggia Lucarelli

Mondo

La storia

Assange, i giorni della verità tra Onu e stupro

Londra, La Procura svedese interroga il fondatore di Wikileaks per decidere se processarlo

di Michela Danieli
Grecia

Obama saluta da statista illuminato con i guai altrui

Barack, prima tappa in Europa. “L’austerità non porta prosperità”. Tanto i mutui da rinegoziare non sono americani

Il caso Cuba

L’Avana teme la retromarcia del gringo

In attesa di un segnale del neopresidente americano l’esercito si impegna nelle manovre

di Diego López

Cultura

Fuori anche il nipote, la Lollo e l’assistente soli contro il mondo

Gli scatoloni ammassati, le Fiat Panda della Polizia, il fabbro, il medico, l’ufficiale giudiziario. La quiete apparente delle nove del mattino, gli attori in commedia, la liturgia tipica di ogni sfratto. Quello metaforico dalla vita di Gina Lollobrigida, i parenti l’avevano ricevuto da un pezzo. Quello tangibile, allo scopo di allontanare dalla dependance della sua […]

Il FUMETTO

Dopo l’apocalisse resta solo quello che non cambia mai: un padre, i figli, la morte

Lo stile di Gipi continua a cambiare, nuovo ma coerente

1915 -1918, Con foto e cartoline inedite

Gorizia e quella tragedia dimenticata dalla Storia

A centoanni da una delle battaglie più sanguinose della Grande Guerra esce L’assedio di Gorizia. 1915-1916. Una tragedia dimenticata dalla storia di Antonella Gallarotti e Andrea Romoli edito dalla Gaspari di Udine con la prefazione di Quirino Principe. Un testo che fa rivivere i giorni che portarono alla conquista di Gorizia da parte dell’esercito italiano. […]