Nel pieno degli attacchi terroristici in Israele, l’Isis ha lanciato in rete un nuovo video dal titolo ‘Messaggio ai Mujahideen di Gerusalemme, decapitate gli ebrei‘. Lo riferiscono gli esperti di monitoraggio dell’estremismo sul web. Il video, di circa 9 minuti, celebra gli attentati ed esorta a “decapitare gli ebrei”.

Nel filmato, segnato dal logo “ufficiale” dell’Isis, 4 membri di Ansar Beit al Maqdis, il ramo egiziano dello Stato islamico, invitano alla “guerra santa” in Israele.
Si citano le “profanazioni” della moschea al Aqsa a Gerusalemme, e scorrono le immagini delle vittime palestinesi, e dei militari israeliani “da colpire”, tra quelle dei pick up armati in azione nel Sinai. Non mancano gli strali contro la Lega Araba, Abu Mazen e Hamas, “non in grado” di difendere i palestinesi, secondo quanto affermato dai componenti dell’Isis.