Un’idea affascinante, che potrebbe far comodo sia a Roberto Mancini che a Maurizio Sarri. Shaqiri punta i piedi, il Wolfsburg non molla Perisic e l’Inter cambia obiettivo. Il club nerazzurro, a caccia di un altro attaccante esterno da regalare a Mancini, starebbe pensando a José Maria Callejon, reduce da una stagione non esaltante con la maglia del Napoli (12 reti in 59 gare ufficiali). Il 28enne attaccante ex Espanyol e Real Madrid non sembra essere il preferito di Sarri che, in attacco, può puntare su giocatori che considera più affidabili come Higuain, Insigne, Gabbiadini e Mertens. Ecco quindi che secondo Tuttosport, al di là delle dichiarazioni ufficiali del procuratore dello spagnolo, Callejon è tutt’altro che incedibile.

Così come, sulla sponda Inter, tutt’altro che incedibile è Juan Jesus. Il difensore brasiliano, poco amato dai tifosi e chiuso nel ruolo di centrale dagli acquisti di Miranda e Murillo, potrebbe essere la carta giusta per arrivare proprio a Callejon. Sarri avrebbe già dato il suo benestare all’arrivo dell’interista. Il nodo dell’operazione è legato alle cifre: Callejon ha una valutazione di mercato di almeno 15 milioni, mentre Juan Jesus ne vale circa la metà. L’Inter, quindi, dovrebbe necessariamente mettere sul piatto anche un conguaglio di circa 6 milioni, una cifra comunque decisamente inferiore a quanto serve per Perisic.

JUVE, BENATIA E NASRI SUL TACCUINO DI MAROTTA



LE ALTRE TRATTATIVE

Roma: per Dzeko c’è l’accordo col Manchester City

Sassuolo, alla corte di Squinzi arriva Gregoire Defrel

Roma: con Baba al Chelsea, i giallorossi piombano su D’Ambrosio

Lazio, Milinkovic-Savic: “Sono felice. Lunedì a Roma per visite e firma”

Udinese, la strana parabola di Scuffet: riparte dal Como

Milan, rilancio per Romagnoli: pronti 28 milioni

Milan: per Witsel, pronti 35 milioni

Inter, ora è ufficiale: Jovetic è un calciatore nerazzurro

Bayern Monaco, Guardiola: “Non so se rinnoverò”

IL TABELLONE DI TUTTE LE TRATTATIVE DI SERIE A