L’attesa, finalmente, dovrebbe esser finita. La Roma ‘vede’ Edin Dzeko. L’estenuante trattativa per l’acquisto del forte centravanti bosniaco potrebbe essere giunta alle fasi conclusive: secondo quanto riporta Espn, infatti, il Manchester City avrebbe accettato l’ultima proposta giallorossa di 20 milioni più bonus per il cartellino del bomber. A questo punto resterebbero solo da limare i dettagli sul contratto di Dzeko, che comunque ha già scelto Roma come nuova tappa della sua carriera.

Per il bosniaco si parla di un quadriennale a circa 4,5 milioni di euro a stagione. La Roma trova così il bomber che il direttore sportivo Walter Sabatini ha fortemente voluto per rimediare alla deludente campagna acquisti dello scorso gennaio, quando gli arrivi di Doumbia e Ibarbo non apportarono un significativo contributo alla stagione giallorossa.

Dzeko è invece quel top player che da tempo la Roma cercava nel ruolo di attaccante centrale. Con l’arrivo del bosniaco il reparto offensivo giallorosso può dirsi completo, ora si passa alle cessioni. Fondamentale vendere sia Doumbia (probabile un suo ritorno in prestito al Cska Mosca) che Mattia Destro, per il quale ancora non è arrivata l’offerta giusta. La Roma sogna, Dzeko è ad un passo.