Papa Francesco vuole masticare le foglie di coca quando andrà a visitare la Bolivia, insieme all’Ecuador e al Paraguay, dal 6 al 12 luglio prossimi. Lo ha detto il ministro boliviano alla Cultura Marko Machicao, parlando alla radio e alla televisione di Stato. “Abbiamo offerto al Papa un tè di coca per l’altitudine – racconta il ministro – Ma lui ha espressamente chiesto di poterle masticare. Quindi aspettaremo il Santo Padre con la sacra foglia di coca”. Il Vaticano non ha ancora commentato la notizia. Nonostante costituiscano l’ingrediente principale della cocaina, le foglie sono considerate legali nel paese sudamericano e vengono consumate abitualmente dai cittadini. Qualcuno ne difende l’uso, come ad esempio il presidente boliviano Evo Morales, e le considera piante sacre.