Contrordine compagni! Il televoto non è più nemico della qualità nei talent show. Questa è la sconvolgente verità che ci consegna la finalissima di ieri sera di Amici di Maria De Filippi, l’appuntamento conclusivo di una quattordicesima edizione all’insegna dei successi all’Auditel contro i competitor di RaiUno.
Ha vinto la qualità, dicevamo. Cioè hanno vinto The Kolors, la band guidata dal talentuosissimo Stash, talento cristallino ed entusiasmo a mille per un progetto che, se oculatamente gestito, potrebbe persino avere respiro internazionale.

Stash & The Kolors hanno battuto in finale il discusso rapper Briga, che nel corso delle settimane del serale si è distinto più per il suo atteggiamento polemico che per il talento. Ma, a dir la verità, molti nutrivano la paura che il voto delle ragazzine avrebbe finito per premiare proprio lui, scippando a Stash una vittoria strameritata. Invece, e qui sta il dato clamoroso, lo scontro finale è stato vinto dalla band del team di Elisa addirittura con il 61% di preferenze. Una schiacciante maggioranza, e il discorso è chiuso. Da segnalare, ma è quasi un dettaglio, il terzo posto di Virginia (che ha vinto la categoria ballo) e il quarto di Klaudia.

La finale di ieri sera è stata lunga fino allo sfinimento (si è conclusa quasi all’una di notte) e senza neppure un ospite. Alla fine Matteo Renzi ha detto no, dopo un estenuante pomeriggio tra mezze conferme e smentite che nemmeno una diva di Hollywood. È tornato anche per la puntata conclusiva Roberto Saviano, scommessa vinta dalla De Filippi che lo ha fortemente voluto in questa edizione.

Ieri sera lo scrittore ha parlato di violenza sulle donne con il consueto stile coinvolgente e un linguaggio oculatamente tarato sul target giovanile della trasmissione. Grande successo anche per Virginia Raffaele, che assieme a Emma e Elisa è stata la vera rivelazione di questa edizione, con una performance comica a tratti irresistibile. Più defilati i giudici Loredana Bertè, Francesco Renga e Sabrina Ferilli: quello che dovevano fare lo hanno fatto nelle scorse puntate, stasera si sono goduti lo spettacolo. Immancabile la sempre più numerosa giuria di giornalisti e blogger, e anche il loro premio è andato a The Kolors.

Il premio Rtl, ingombrante realtà musicale che da quest’anno ha cominciato una strettissima collaborazione con il talent di Maria De Filippi, è invece andato a Briga, che evidentemente non poteva tornare a casa a bocca asciutta.

Nostra Signora della Tv chiude un’altra stagione trionfale. I suoi programmi (da Uomini e Donne ad Amici, passando per C’è posta per te) fanno storcere il naso a molti (a volte comprensibilmente, più spesso per snobismi duri a morire), ma nessuno come lei conosce il pubblico televisivo e i risultati dell’Auditel stanno lì a dimostrarlo. E forse è per questo che la voce di un possibile ticket Maria De Filippi-Carlo Conti per Sanremo 2016 si fa sempre più insistente.

Sarebbe un rischio non da poco per la conduttrice, che forse non ha nelle sue corde un evento del genere. Ma arrivati a questo punto, Bloody Mary può permettersi qualche salto nel buio. Perché mentre per anni tutti l’hanno criticata e snobbata, alla fine passano tutti dalla sua corte. E lei resta lì, sorniona, con quel sorrisetto soddisfatto e beffardo, silenziosa e misurata. Ed è in quello sguardo compiaciuto che si capisce davvero quello che pensa: “Anche quest’anno vi ho asfaltati tutti”.