Herb Trimpe, storico disegnatore statunitense degli anni Settanta e Ottanta e tra i padri del fumetto Wolverine, è morto all’età di 75 anni a Hurley, nello stato di New York. L’annuncio della scomparsa è stato dato dal cugino Glen Baisley su Facebook.

Trimpe è famoso in particolare per aver disegnato per la Marvel Comics un lungo ciclo di episodi della collana “The Incredible Hulk scritto da Roy Thomas e Len Wein. In una delle sue storie fece nel 1974 la sua prima apparizione Wolverine, uno dei personaggi della Marvel più amati poi inserito tra gli X-Men. Logan – il nome assegnato a Wolverine, che in realtà si chiama James Howlett – è dotato di un gene X che gli conferisce poteri rigenerativi fisici e mentali, sensi e istinti animali acutissimi, agilità felina, tre artigli ossei che può estrarre a comando dal dorso di ogni mano e che vengono successivamente ricoperti di “adamantio” divenendo, come l’intero scheletro, indistruttibili.

Tra le altre serie realizzate da Herb Trimpe ci sono “The Defenders” e “Marvel Team-Up“, ma come disegnatore fisso della Marvel la sua mano ha lavorato a quasi tutti i personaggi principali, compresi Capitan America, Fantastici Quattro, Iron Man e Uomo Ragno.

(le immagini sono riprese dal sito “13thdimension.com”, degli appassionati di comics Dan Greenfield e Cliff Galbraith, pubblicate come tributo a Herb Trimpe)