Investita e trascinata per centinaia di metri da un’automobile rubata nel centro storico di Pavia. È successo a Elena Maria Madama, 26 anni, giovane consigliera comunale del Pd che ora si trova in condizioni molto gravi in ospedale. Mercoledì sera la ragazza, attorno alle 20, è stata investita in Strada Nuova da una Opel Insigna bianca (che si è poi saputo che era stata rubata nel Milanese), sulla quale viaggiavano due uomini.

Molte persone, che a quell’ora stavano rientrando a casa, hanno visto il corpo della ragazza incastrato sotto l’auto che procedeva a folle velocità in Strada Nuova. Il corpo della ragazza si è staccato dall’auto ed è finito sull’asfalto solo quando la vettura è stata obbligata a rallentare trovando sulla sua strada un autobus. A quel punto i due ladri hanno svoltato in via Maffi, una strada laterale, abbandonando la vettura e fuggendo a piedi. La polizia li ha cercati tutta la notte, per ora senza esito.

Elena Maria Madama è una consigliera comunale del Pd. Alle elezioni della scorsa primavera è risultata la più votata, con 481 voti. Attualmente sta svolgendo pratica legale nello studio di un avvocato. È una ragazza molto conosciuta in città, per l’attività politica che ha intrapreso sin dagli anni della scuola. Le sue condizioni sono molto gravi. Al pronto soccorso del Policlinico San Matteo i medici le hanno riscontrato diverse fratture e ferite in molte parti del corpo. La giovane è attualmente ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione.