L’uomo gioca unicamente quando è uomo nel senso pieno della parola, ed è pienamente uomo solo quando gioca”, scriveva Schiller. Al primo Festival della Letteratura di Milano si gioca, e molto seriamente, con le parole.

La Società Dante Alighieri sarà ospite del primo Festival della Letteratura in programma a Milano dal 6 al 10 giugno 2012 con il prodotto editoriale Madrelingua, supplemento di “Pagine della Dante” realizzato in collaborazione con la rivista Limes e con Istat e distribuito in tutta Italia all’interno del circuito delle Librerie Feltrinelli.

Per l’occasione la Dante lancerà un nuovo progetto ideato da Massimo Arcangeli: “Parole per un anno”, che si affiancherà all’ormai celebre Adotta una parola. Poeti, intellettuali, traduttori, giornalisti e scrittori a caccia di parole: a ognuno di loro verrà chiesto di indicarne una, e di spiegarne il motivo. La parola dovrà essere associata a un giorno dell’anno e con essa bisognerà costruire una frase, ricavandola dai testi propri o altrui o elaborandola al momento. Nel gioco saranno coinvolti anche i presenti, i quali, a loro volta, dovranno indicare altre parole e costruirvi sopra altre frasi.

Parteciperanno all‘evento, coordinato dallo stesso Arcangeli, Michele Mirabella, Igiaba Scego, Alberto Gaffi, Ale Agostini, Viola Di Grado, Filippo La Porta, Stefania Rabuffetti, Antonio Riccardi e Paola Soriga. Un progetto lungo 365 giorni, che proseguirà in rete dopo la chiusura del Festival e premierà alla fine i selezionatori e i commentatori migliori. L’appuntamento è per mercoledì 6 giugno alle ore 17 presso la Fnac di via Torino 45 (angolo via della Palla – MM Duomo).

Chiunque potrà venire a leggere i suoi limerick. Il limerick è un breve componimento in poesia, tipico della lingua inglese, dalle ferree regole – nonostante le infinite eccezioni – di contenuto nonsense, umoristico o scapigliato, che ha generalmente il proposito di far ridere o quantomeno sorridere. Ci sarà una piccola gara, con iscrizioni, e dei libri come premi. Come preludio, un’introduzione a cura di Albalibri. L’appuntamento è per domenica 10 giugno alle ore 18 presso le Colonne di San Lorenzo.