Oggi compie 85 anni Tina Anselmi. Articolo 21 le manda i piû sentiti auguri e la ringrazia perché ha sempre portato nel cuore e nella azione, l’amore per la Costituzione e per la legalità repubblicana.

– Perché, giovanissima, scelse di stare con i partigiani cattolici contro i nazifascisti.
– Perché ha contrastato le mafie e le logge.
– Perché non si è piegata di fronte alla loggia P2, quando molti le consigliavano di lasciar perdere.
– Perché ha sopportato gli insulti e le ingiurie di chi voleva fermare la sua voglia di ricercare verità e giustizia.
– Perché gli amici di Licio Gelli tentarono di farla passare per pazza come spesso accade a chi cerca di squarciare il buio ed illuminare i troppo inconfessabili misteri d’Italia.
– Perché è stata accantonata quando avrebbe potuto dare ancora molto all’Italia.
– Perché ha sempre difeso l’articolo 21 della Costituzione, contrastato i bavagli e denunciato i giornalisti che assecondavano i piani del materassaio di Arezzo.

Il presidente Napolitano ha auspicato, per il prossimo futuro, una ” Donna al Quirinale”. Che magnifica presidente sarebbe stata Tina Anselmi!