Capita che una persona apra una pagina su Facebook e che questa pagina abbia molto successo. tanto successo da raccogliere il massimo degli utenti consentiti. Allora, di solito, questa persona ne apre un’altra, con una diversa intestazione. Succede continuamente. Tanto per fare un esempio, Sergio Staino ha due pagine e come lui molti personaggi pubblici.

Ma se la persona in questione si chiama Adriano Sofri, chissà perché sorgono dei problemi.
Leggete e meditate sulla libertà di faccialibro.