Una bottiglia incendiaria collegata a dell’esplosivo è stata trovata a Milano, in corso Sempione angolo via Melzi D’Eril davanti a un punto Eni Gas and Power a pochi passi dalla nostra redazione. La bottiglia incendiaria era collegata a tre petardi e ad un timer impostato sulle 13:50. Sul posto sono intervenute cinque pattuglie della polizia, che hanno immediatamente isolato la zona. Una volta bloccato il traffico, sul posto sono arriviati anche gli artificieri, che hanno disinnescato l’ordigno.

La bomba sarebbe stata trovata da una dipendente del punto Eni che vista la bottiglia si è rivolta al personale della vicina banca. Una volta capito di cosa si trattasse la ragazza ha immediatamente avvertito le forze dell’ordine.

Secondo le prime informazioni di polizia, solo a causa di un difetto dell’innesco l’ordigno non è esploso. Ma per gli artificieri, l’ordigno avrebbe potuto esplodere e provocare danni.