Guerra in Ucraina, la diretta – Kiev conferma: “Colloqui per ora sospesi”. Scholz sente Zelensky: “Negoziato se Mosca si ritira”

Lunedì sera evacuati oltre 260 soldati dall’acciaieria Azovstal. Il presidente ucraino sente il cancelliere tedesco e poi Macron. Nuovi raid nel nord e nell'est: almeno 8 morti a Desna, missili su Leopoli. Putin sulle sanzioni: l’Occidente si sta avviando verso “un suicidio energetico”

Aggiornato: 11:34

I fatti più importanti

  • 21:44

    Usa: “Mosca non dà segnali su utilità di un incontro Blinken-Lavrov”

    “La Russia non ci ha dato nessun segnale che una conversazione tra Blinken e Lavrov possa essere utile e costruttiva in questo momento”. Lo ha detto il portavoce del dipartimento di Stato americano, Ned Price, in un briefing con la stampa sottolineando che l’ambasciatore Usa a Mosca, John Sullivan, “continua ad avere incontri con le sue controparti”. Così come l’amministrazione Usa ha contatti limitati con la delegazione diplomatica della Russia a Washington. Il segretario di Stato americano e il ministro degli Esteri russo non si parlano dallo scorso febbraio.

  • 21:17

    Domani incontro tra Stoltenberg e gli ambasciatori alla Nato di Svezia e Finlandia

    Il Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, incontrerà domani l’ambasciatore di Finlandia accreditato presso l’Alleanza, Klaus Korhonen, e l’ambasciatore della Svezia accreditato anch’esso presso la Nato, Axel Wernhoff.

  • 21:17

    Blinken incontrerà Cavusoglu a New York nei prossimi giorni

    Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, incontrerà il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu a New York nei prossimi giorni a margine di un evento all’Onu. Lo ha detto il portavoce del dipartimento di Stato americano, Ned Price, in un briefing con la stampa precisando che i due parleranno della richiesta di Svezia e Finlandia di aderire alla Nato alla quale Ankara si oppone. “Siamo fiduciosi che ci sarà un ampio consenso all’ingresso di questi due Paesi nell’Alleanza”, ha assicurato.

  • 20:00

    Medvedev: “Non permetteremo scoppi Terza guerra mondiale”

    “La Russia non permetterà che scoppi la Terza Guerra mondiale”. Lo ha detto il vice presidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev, secondo quanto riporta l’agenzia russa Tass.

  • 19:51

    Cannes, Zelensky si collega all’apertura del festival

    A sorpresa il presidente dell’Ucraina in guerra Zelensky si è collegato alla cerimonia di apertura del 75esimo festival di Cannes.

  • 19:46

    Guerini: “Rafforzamento Ue e Nato deterrente più efficace”

    “Il rafforzamento dell’Unione europea e della Nato è il deterrente più efficace nei confronti delle azioni lesive del diritto internazionale condotte dalla Russia”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, oggi a Bruxelles per il Consiglio europeo per gli Affari Esteri in formato Difesa. “L’obiettivo del sostegno italiano – ha aggiunto – è di consentire all’Ucraina e al suo popolo la propria legittima difesa, così come indicato dal Parlamento. Un impegno che non può essere disgiunto dallo sforzo diplomatico che in ogni sede stiamo conducendo per il cessate il fuoco e l’avvio dei negoziati di pace”.

  • 19:35

    Luhansk: “Bus di evacuazione attaccato dai russi”

    Un pullman di evacuazione con 36 persone a bordo è stato preso di mira da un attacco delle forze russe nell’oblast di Luhansk. Lo ha riferito il governatore Serhii Haidai, su Telegram, secondo quanto fa sapere Ukrainska Pravda. A bordo del pullman, ha precisato, si trovavano abitanti di Lysychansk e Sievierodonetsk, fra cui sei bambini. “Hanno aperto il fuoco con lanciarazzi Grad. Fortunatamente non ci sono vittime. Le persone sono in un luogo sicuro”, ha scritto Haidai.

  • 19:21

    Oms: “A Mariupol rischio epidemia di colera”

    A Mariupol scatta l’allarme colera. A lanciarlo è la direttrice regionale per le emergenze dell’Oms, Dorit Nitsan, citata dall’agenzia ucraina Unian. “Riceviamo informazioni da organizzazioni non governative che a Mariupol le acque reflue sono mescolate con l’acqua potabile. Questo minaccia la diffusione di molte malattie, in particolare il colera. Ci stiamo preparando per questo con una campagna di vaccinazione, lavorando con le Ong che possano andare lì a sostenere le persone”, ha detto Nitsan.

  • 19:12

    Macron a Zelensky: “Consegne di armi aumenteranno”

    Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha assicurato all’omologo ucraino, Volodymyr Zelensky, che “le consegne di armi da parte della Francia continueranno e aumenteranno di intensità nei prossimi giorni e settimane, così come l’invio di attrezzature umanitarie”. Lo ha reso noto l’Eliseo, confermando che i due presidenti hanno avuto un colloquio telefonico questo pomeriggio di un’ora e 10 minuti. La presidenza francese ha reso noto che lo scorso fine settimana altri 13 veicoli di soccorso sono stati consegnati, che hanno portato gli aiuti umanitari a 800 tonnellate dal 24 febbraio.

  • 19:10

    Usa verso blocco pagamenti debito Russia: rischio default

    Gli Stati Uniti si apprestano a bloccare interamente la possibilità per la Russia di pagare i titolari americani di suoi bond, in una mossa che aumenta le chance di default di Mosca. Secondo indiscrezioni riportate dall’agenzia Bloomberg, il Dipartimento del Tesoro non intende prorogare la licenza in scadenza il 25 maggio, che ha finora consentito a Mosca lo spazio necessario per continuare a pagare gli investitori.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui