/ di

Tiziana Ciavardini Tiziana Ciavardini

Tiziana Ciavardini

Giornalista e antropologa

Sono una antropologa culturale e giornalista Italiana. Ho studiato presso l’Università La Sapienza di Roma e per anni mi sono dedicata allo studio delle religioni. Sono stata ricercatrice ed ho insegnato presso il Dipartimento di Antropologia nella Facoltà di Scienze Sociali dell’Università Cinese di Hong Kong e sono tuttora Phd Candidate. Ho svolto una ricerca inedita presso i tagliatori di teste del Borneo in una zona del West Kalimantan. Sono autrice di numerose pubblicazioni accademiche, saggi e articoli di attualità. Ho vissuto più di 24 anni fuori dall’Italia, in Medio Oriente, in Estremo Oriente e nel Sud Est Asiatico. Gli ultimi 12 anni li ho trascorsi nella Repubblica Islamica dell’Iran, paese dove mi reco frequentemente, che amo da sempre e del quale spesso denuncio i gravi problemi. Conosco l’Islam Sunnita e l’Iran Sciita. Da quando Hassan Rohani ha assunto l’incarico di Presidente della Repubblica Islamica dell’Iran, ho iniziato a seguire gli eventi ed i programmi della sua nuova amministrazione. Molti miei articoli sono stati tradotti e pubblicati sui maggiori quotidiani iraniani e spesso l’Iran mi concede la rara possibilità come giornalista straniera di scrivere per loro testate appartenenti sia all’ala ultraconservatrice che quella riformista. Ho intervistato le massime autorità iraniane e ho commentato più volte in Iran le lettere contro l’Islamofobia della Guida Suprema Iraniana Ayatollah Khamenei.

Blog di Tiziana Ciavardini

Mondo - 15 Gennaio 2019

Supercoppa in Arabia, non serviva una partita per iniziare a indignarsi

Verrà ricordata come la partita della discordia quella che si giocherà a Jedda, in Arabia Saudita, mercoledì 16 gennaio: il match di Supercoppa tra Juventus e Milan che ormai da diverse settimane sta facendo tanto parlare di sé. Sono molteplici le polemiche nate attorno a questo caso, soprattutto dopo la diffusione della Lega Calcio di […]
Diritti - 3 Gennaio 2019

Supercoppa in Arabia Saudita, di che cosa ci meravigliamo?

Ma che Paese siamo diventati? Quello che davanti agli interessi economici mette da parte tutti i buoni propositi, gli ideali e le idee di giustizia che hanno fatto di noi una Repubblica democratica. Gridiamo libertà, manifestiamo in piazza contro il razzismo, contro la violenza sulle donne, ci battiamo da sempre per la parità di genere e […]
Mondo - 14 Dicembre 2018

Alitalia, chiusa tratta Roma-Tehran per embargo Usa. Un’offesa che irrita l’Iran

Malgrado non vi siano conferme ufficiali, la compagnia aerea Alitalia in una conferenza stampa a New York attraverso il chief business officer Fabio Lazzerini ha dichiarato di chiudere la tratta Roma–Tehran a seguito delle sanzioni Usa contro l’Iran. Questa notizia, scritta dall’Ansa ma non ancora diffusa, è stata ripresa sulla mia pagina Facebook circa tre […]
Mondo - 2 Dicembre 2018

Benazir Bhutto, 30 anni dalla sua elezione. Cos’è cambiato per le donne in Pakistan?

Sono trascorsi 30 anni da quel 2 dicembre 1988, data in cui Benazir Bhutto divenne la prima donna a essere eletta primo ministro in un Paese islamico, il Pakistan. Benazir Bhutto ce l’aveva fatta. Una delle poche donne al mondo che era riuscita a sfatare il cliché che vede le donne in molti Paesi musulmani […]
Mondo - 5 Novembre 2018

Sanzioni Iran, Trump sta facendo un regalo agli ultra-conservatori

Tornano oggi le sanzioni all’Iran. Quelle sanzioni che già in passato avevano portato alla crisi economica. Sanzioni che, come sempre andranno a colpire le fasce più deboli della popolazione. Già da qualche tempo sapevamo che il presidente americano Donald Trump le avrebbe reinserite dopo essersi ritirato dall’accordo sul nucleare firmato nel luglio 2015 dal governo iraniano […]
Mondo - 27 Agosto 2018

Salone del Libro di Torino 2020, perché è giusto che l’Iran sia Paese ospite

È d’obbligo partire da una premessa: che la situazione degli scrittori e degli artisti in generale, in Iran, sia tutto fuorché idilliaca e che presenti numerose criticità è un fatto assodato. Interrogato sul punto, pressoché qualunque artista non avrebbe alcun problema ad ammettere che fare liberamente cinema, letteratura, teatro e così via è estremamente difficile. […]
Mondo - 19 Luglio 2018

Iran, pensare che le donne entreranno allo stadio è un errore

Come al solito le notizie sull’Iran sono sempre approssimative. Ieri l’Ansa riportava la falsa notizia secondo la quale le donne iraniane potranno entrare allo stadio. Notizia ripresa da molti altri media e non verificata da fonti ufficiali. Infatti mentre sui social si cantava vittoria confondendo ulteriormente la nostra povera opinione pubblica, il portavoce del ministro degli Interni iraniano […]
Mondo - 9 Luglio 2018

Iran, quando anche danzare è un crimine

L’Iran è ancora un Paese troppo difficile per le donne. Le autorità iraniane qualche giorno fa hanno arrestato una giovane ragazza di 19 anni, Maedeh Hojabri, con l’accusa di aver postato sul suo account Instagram una serie di video che la ritraevano in casa, mentre ballava. La tv di Stato, la Irib – la stessa […]
Mondo - 3 Luglio 2018

Iran, la radio di Stato mi ha criticato perché ho raccontato che la gente protesta

La situazione iraniana diventa ogni giorno più complicata. Sia vista dal di fuori con le sanzioni imposte da Trump e l’incertezza delle compagnie europee di investire in Iran, sia vedendola dall’interno con la sua crisi finanziaria l’Iran oggi è al collasso. Da quando Donald Trump si è ritirato dall’accordo sul nucleare, il Rial, la moneta […]
Mondiali di Calcio - 26 Giugno 2018

Iran, far entrare le donne allo stadio è solo uno specchietto per le allodole

Siamo stati distolti in questi giorni dalle bellissime immagini delle ragazze iraniane che hanno potuto vedere allo stadio le partite di calcio del Campionato Mondiale Fifa 2018. Tutti ne hanno parlato come di un evento storico, poiché dal 1979 anno della Rivoluzione alle donne non era mai stato loro permesso. Far entrare le donne alle […]
Cesare Battisti, proprietario pensione in Bolivia: “Era tranquillo, restava in camera. Non ha mai lasciato i suoi dati”
L’attacco al Venezuela viola il diritto internazionale. Vi spiego perché secondo me

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×