/ di

Patrizia Gentilini Patrizia Gentilini

Patrizia Gentilini

Medico oncologo ed ematologo, membro di Isde

Sono un medico oncologo ed ematologo, ho lavorato per oltre 30 anni nel reparto di Oncologia di Forlì.
Ho cominciato ad interessarmi fattivamente delle problematiche ambientali oltre 10 anni fa, in occasione del raddoppio di potenzialità dei due inceneritori della mia città, Forlì. Con 409 medici della mia città facemmo una petizione per chiedere una diversa gestione dei rifiuti tale da evitare l’ampliamento degli impianti: purtroppo, nonostante anche lo strenuo impegno da parte di cittadini ed associazioni, l’obiettivo non fu raggiunto.
In una delle tante iniziative fatte in quel periodo, esattamente per un Consiglio Comunale aperto il 24 novembre 2005, era stato invitato Lorenzo Tomatis ed io, come tanti altri cittadini di Forlì, mai potremo dimenticare quanto il Prof. Tomatis ci disse prendendo la parola: “le generazioni a venire non ci perdoneranno i danni che noi stiamo loro facendo”.
Queste parole sono state pietre miliari per me e per tanti colleghi perché ci hanno fatto capire che non era più sufficiente dedicarsi solo al versante della diagnosi/terapia, ma era di estrema importanza ridurre le fonti di inquinamento. Sono infatti centinaia e centinaia le sostanze tossiche presenti nei nostri corpi e che passano anche al feto durante la gravidanza, compromettendo non solo la nostra salute, ma anche quella delle generazioni future, che non hanno alcuna colpa dei veleni che lasciamo loro in eredità.
L’amicizia che mi ha in seguito legato a Lorenzo Tomatis fino alla sua prematura scomparsa, l’insegnamento e la testimonianza che ci ha lasciato per una Scienza ed una Medicina che siano sempre e comunque al servizio dell’Uomo e della sua dignità, rappresentano un’eredità tanto preziosa quanto impegnativa.
Con altri colleghi abbiamo raccolto questa sfida e ci sforziamo, a nostra volta, di testimoniare questo impegno promuovendo il concetto che, se vogliamo salvaguardare la salute, dobbiamo operare per ridurre l’esposizione delle popolazioni alle sostanze tossiche e cancerogene.
Questa è la Prevenzione Primaria, che “non porta fama o denari, ma protegge tanto il povero quanto il ricco” e che richiede che strumenti di conoscenza, indipendenti e scientificamente validi, vengano messi a diposizione dei cittadini, questo è quanto cerco di fare impegnandomi nel Comitato Scientifico della Associazione dei Medici per l’Ambiente e in Medicina Democratica.

Blog di Patrizia Gentilini

Ambiente & Veleni - 16 Aprile 2019

La Xylella è un pretesto. Si sta creando un pericoloso precedente

La conferenza stampa svoltasi lo scorso 12 aprile alla sala stampa della Camera, rintracciabile anche qui ha nuovamente posto l’attenzione sull’“affare” Xylella in Puglia, richiamando in particolare l’attenzione sull’articolo 8 del Decreto emergenza, in votazione nei prossimi giorni alla Camera. Alla conferenza stampa erano presenti, oltre alla sottoscritta in rappresentanza di Isde Italia, Massimo Blonda, […]
Scienza - 4 Aprile 2019

Quando la scienza diventa un dogma, la ricerca è schiava del potere. E questo non deve accadere

È stato di recente pubblicato a cura della Rete sostenibilità e salute un appello, con scarsa eco sui media, in risposta al Patto per la Scienza, accolto e diffuso viceversa con grande enfasi e visto come un passo in avanti in difesa della “Scienza”, contrapposta alla “pseudo scienza” e a un presunto oscurantismo dilagante. La […]
Ambiente & Veleni - 28 Marzo 2019

Pesticidi, la frutta e la verdura che mangiamo sono sane? Uno studio lo rivela (e dà un vincitore)

E’ stato di recente pubblicato il report condotto negli Usa dall’Environmental working group (Ewg) circa la presenza di residui di pesticidi in frutta e verdura, analogo a quello annualmente pubblicato da Legambiente Pesticidi nel Piatto, che si presta a confronti fra la situazione italiana e quella statunitense. L’indagine condotta in Usa è finalizzata a stilare, da […]
Ambiente & Veleni - 11 Marzo 2019

Pesticidi, poter avere cibo senza veleni è una questione di democrazia

Il 7 marzo si è svolta presso la sala stampa della Camera una conferenza stampa, promossa trasversalmente da diverse forze politiche, alla presenza di Vandana Shiva che ha illustrato la campagna per un cibo e una agricoltura senza veleni e senza combustibili fossili entro il 2030. Agricoltura e clima – argomento più che mai di attualità in […]
Ambiente & Veleni - 4 Marzo 2019

Se i tumori dei poveri sono più aggressivi di quelli dei ricchi

Pazienti affetti da tumore e sottoposti a trattamenti d’elezione in ospedali pubblici hanno presentato risposta nettamente diversa a seconda delle condizioni socio-economiche: le persone che prima di iniziare il trattamento avevano dichiarato di trovarsi in una condizione economicamente disagiata hanno presentato minore risposta alle cure e peggioramento della qualità di vita rispetto agli altri pazienti […]
Ambiente & Veleni - 18 Febbraio 2019

Qualità delle acque, la Toscana autorizza l’uso di 29 pesticidi. Così la Regione dà il cattivo esempio

Preservare la qualità delle acque destinate al consumo umano o migliorarla quando già compromessa è quanto di più ovvio ci possa essere e precise normative comunitarie e nazionali regolano la materia. In particolare il Decreto Legislativo n. 31 del 2001, che recepisce la Direttiva 98/83/CE, si applica a tutte le acque destinate all’uso potabile, compresa […]
Ambiente & Veleni - 5 Febbraio 2019

L’agricoltura biologica è l’unica via per sostenibilità. Ma in Italia c’è ancora chi la critica

Un importante disegno di legge sull’agricoltura biologica, approvato lo scorso dicembre dalla Camera e ora in procinto di essere discusso in Senato [qui il testo], ha suscitato una reazione di forte contrarietà in 213 esperti che hanno inviato un corposo testo a senatori e parlamentari in cui si chiede addirittura il suo ritiro e la […]
Ambiente & Veleni - 13 Settembre 2018

Agricoltura, chi inquina non paga e chi rispetta la natura è penalizzato

L’otto e il nove settembre la città di Bologna, in coincidenza col Sana, è stata al centro di importanti iniziative inerenti i temi dell’agricoltura, della qualità del cibo e quindi della salute. Sabato, in piazza Minghetti, si è svolta la “Festa del bio”; al mattino, in  una Tavola Rotonda , cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero dell’Ambiente,  […]
Ambiente & Veleni - 14 Agosto 2018

Il glifosato muove interessi enormi. Dopo la condanna a Monsanto, spazio a studi indipendenti

La recente sentenza in Usa che ha riconosciuto Monsanto colpevole per non aver informato sui rischi del glifosato un malato terminale per linfoma non-Hodgkin, condannandola ad un risarcimento colossale, ha riacceso l’attenzione sull’erbicida, già al centro di pesanti polemiche, comprese quelle scientifiche . Nel 2017 in Europa furono raccolte più di 1 milione e 300.00 firme per impedirne il rinnovo, in Italia è […]
Ambiente & Veleni - 8 Agosto 2018

5G, per il governo è fondamentale. Ma secondo alcuni ha effetti inquietanti sulla salute

Un recente articolo del dottore Agostino di Ciaula (presidente del comitato scientifico di Isde internazionale) sui rischi per la salute da campi elettromagnetici a radiofrequenza – in particolare sulla nuova tecnologia 5G – è stato segnalato da un’autorevole rivista come uno fra i più “scaricati”, a testimonianza del grande interesse che l’argomento ha suscitato nella comunità scientifica internazionale. L’esposizione all’inquinamento elettromagnetico ci riguarda tutti: un […]
San Pellegrino Terme, attivisti Greenpeace davanti alla fabbrica Nestlé: “Basta plastica usa e getta”
Ambiente, Italia ha pagato all’Ue 548 milioni in violazioni. Wwf: “Problemi nella gestione dei rifiuti e delle acque”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×