/ di

Manlio Lilli Manlio Lilli

Manlio Lilli

Archeologo e giornalista

Sono nato a Roma, dove ho deciso di fare l’archeologo. Laurea (a Roma), dottorato e post dottorato (a Bologna) e insegnamenti a contratto (a Perugia) le tappe di un percorso tutt’altro che concluso. Intanto, quando capita, continuo a lavorare nei cantieri archeologici.

Ho partecipato e condotto diversi scavi a Roma, Pesaro, Grumentum e Lucera e campagne di ricognizione, tra cui quelle nei territori della Valle del Salto, in Abruzzo, e di Lanuvio, Ariccia e Velletri nel Lazio. Ho prodotto, oltre a non poche voci nell’Enciclopedia Archeologica e nel Mondo dell’Archeologia (a cura della Treccani), numerosi articoli e approfondimenti, editi in collane e riviste prestigiose. Le mie ricerche topografiche, in gran parte incentrate sull’età romana, spaziano in diversi ambiti geografici, dall’Italia settentrionale (Emilia Romagna), a quella centrale (Umbria, Marche e Lazio), con una particolare attenzione a diversi contesti del territorio laziale (settore meridionale e sud-orientale). Sono autore di tre monografie sui centri antichi laziali di Lanuvio (Lanuvuim. Avanzi di edifici antichi negli appunti di R. Lanciani, L’Erma di Bretschneider, Roma 2001), Ariccia (Ariccia. Carta Archeologica, L’Erma di Bretschneider, Roma 2002) e Velletri (Velletri. Topografia della città e del territorio, L’Erma di Bretschneider, Roma 2008).

Alla ricerca scientifica ho da anni deciso di affiancare l’opera di divulgazione. Così dopo aver collaborato con il web magazine di Farefuturo e Il Futurista, attualmente i miei contributi compaiono sull’Istituto di Politica, Libertiamo, Linkiesta e Lettera 43.

Blog di Manlio Lilli

Scuola - 20 giugno 2018

Maturità 2018, le tracce artistico-letterarie del Miur erano bellissime. Ma i ragazzi non possono conoscerle

Complimenti al Miur. Anche quest’anno le tracce proposte per la maturità sono belle. Sono interessanti. Suggeriscono spunti di riflessione. Propongono temi per nulla banali. Invitano a riflettere sulla contemporaneità, partendo dal passato. E’ il caso delle persecuzioni razziali ne “Il giardino dei Finzi Contini” capolavoro di Giorgio Bassani, a 80 anni dall’emanazione delle leggi razziali. […]
Scuola - 15 giugno 2018

Scuola media, non si boccia (quasi) mai. Eppure sarebbe necessario

La scuola è finita, gli scrutini terminati. Fatta eccezione per gli alunni delle terze che stanno sostenendo l’esame finale, si attendono i quadri con le ammissioni alle classi successive e, quindi, i voti. Per le statistiche c’è tempo, ma intanto qualche considerazione si può fare. La bocciatura è sempre più una misura estrema, presa in […]
Scuola - 8 giugno 2018

Alternanza scuola-lavoro inutile? Al Virgilio di Roma funziona con ‘Oltre le voci’

L’alternanza scuola-lavoro è davvero inutile, nella sostanza? Il progetto reso obbligatorio dalla riforma della Buona Scuola apportata dalla legge 107/2015, seppur nato con le migliori intenzioni, tante volte si è rivelato per gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori un obbligo, poco utile. Tante volte, non sempre. Un esempio? Il Protocollo d’intesa Libri […]
Politica - 1 giugno 2018

Alberto Bonisoli, un baby-boomer ai Beni culturali. La sua formazione non sia un handicap

Dopo Dario Franceschini, ma anche Massimo Bray. Dopo Sandro Bondi e Giancarlo Galan, ma anche Alberto Ronchey e Antonio Paolucci. Al ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo arriva Alberto Bonisoli. “Sono 30 anni che mi occupo di formazione: formazione professionale, università telematica dove ho lavorato per il Consorzio Nettuno, progetti internazionali, […]
Cultura - 28 maggio 2018

Mineo, il museo ‘aperto’ resta chiuso. A rimetterci sono i turisti e la cultura

Può un museo risultare (ufficialmente) “aperto” e invece essere (praticamente) chiuso? Stupirsi è ammesso, ma pensare che sia impossibile è uno sbaglio imperdonabile. Tutto vero! Accade a Mineo, un comune siciliano della città metropolitana di Catania noto soprattutto per la presenza, dal 2011, di un Centro di accoglienza per richiedenti asilo; struttura al centro di accese polemiche, […]
Scuola - 22 maggio 2018

Una scuola che si occupa di tutto dimentica quello che conta davvero: formare persone

“L’Italia? È una monarchia!”, risponde Jonathan al professore che lo interroga; “Che significa che ‘La scuola è aperta a tutti’?” chiede la professoressa a Chantal. “A che età si può votare?”, chiede alla classe un altro insegnante. Risposte non ce ne sono tante e il più delle volte ci si affida al caso. Si prova. […]
Politica - 18 maggio 2018

Contratto M5s-Lega, il capitolo Cultura è un autogol

“Il patrimonio culturale italiano rappresenta uno degli aspetti che più ci identificano nel mondo”. L’incipit del capitolo relativo alla cultura nella versione definitiva del contratto di governo sottoscritto da M5s e Lega, lasciava ben sperare. L’affermazione incontrovertibile. L’assunto iniziale azzeccato. Peccato che quel che segue sia più che deludente nei contenuti, oltre che approssimativo nella […]
Cultura - 7 maggio 2018

Nefertiti, la tomba non c’è ma la visibilità è assicurata

“La ricerca geofisica di alto livello è arrivata a ottenere la prova definitiva: la camera nascosta a fianco o dentro la tomba di Tutankhamon non esiste”. L’annuncio di Mostaf Waziri, segretario generale del consiglio supremo delle Antichità dell’Egitto, chiude la questione. Cancella il sogno di scoprire la tomba di Nefertiti, la sposa reale del faraone […]
Scuola - 4 maggio 2018

Scuola media, i voti gonfiati a fine anno sviliscono la valutazione

La scuola volge al termine. A maggio – quel che ne rimarrà, tra scioperi, uscite d’istruzione e spettacoli di fine anno, che molti istituti organizzano per consuetudine – le ultime prove. Poi gli scrutini e le pagelle. Quelle online, naturalmente. Alla scuola media come alle elementari e alle superiori. Già, alle medie più che altrove. […]
Scuola - 23 aprile 2018

Bullismo, succede perché non conosciamo i nostri figli

A Lucca, gli studenti dell’Istituto tecnico commerciale Carrara che avevano minacciato il professore d’italiano mettendo in rete il video della loro bravata, saranno sospesi fino alla fine dell’anno, non saranno ammessi agli scrutini e quindi bocciati. Decisione quasi scontata, considerata la gravità dell’accaduto e le più che prevedibili reazioni dell’opinione pubblica. Non solo dei colleghi […]
Esami di Maturità 2018, le tracce d’Italiano della prima prova non hanno risparmiato nessuno

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×