/ di

Giuseppe Pipitone Giuseppe Pipitone

Giuseppe Pipitone

Giornalista

Siciliano di mare aperto che si appassiona ad inspiegabili scogli, sono stato redattore de I Quaderni de L’Ora, mensile d’inchiesta palermitano erede dello storico quotidiano antimafia del pomeriggio. Dal 2010 scrivo sul Il Fatto Quotidiano, occupandomi di giudiziaria, politica, inchiesta e varia umanità. Per Editori Riuniti ho scritto Il Caso De Mauro, che poi era anche la mia tesi di laurea. Per la Rai ho realizzato Maxi +25, reportage sul Maxi Processo 25 anni dopo. Con Trattativa? Nenti sacciu! ho vinto Generazione Reporter, il premio per giornalisti emergenti ideato da Michele Santoro, mentre nel 2013 sono stato finalista del premio Roberto Morrione, sezione del premio Ilaria Alpi. Nel 2014 mi è stata assegnata la Menzione Speciale del Premio Giornalismo d’Inchiesta Gruppo dello Zuccherificio. “La Juve è in vantaggio”, è probabilmente una delle frasi più felici mai udite nella mia infanzia, alla radio e non solo. Il sogno nel cassetto? Scrivere un romanzo. Prima o poi ci proverò.

Articoli di Giuseppe Pipitone

Politica - 11 Marzo 2019

Sicilia, arriva Zingaretti ma il Pd non cambia linea: alle comunali patto con pezzi di Forza Italia e liste di centrodestra

A Gela sosterranno l’ex candidato di Angelino Alfano, appoggiato dal coordinatore provinciale di Forza Italia. A Bagheria dovevano strappare la città al Movimento 5 stelle, ma alla fine sosterranno un ex candidato di Saverio Romano. A Monreale vanno in ordine sparso, ma la lista principale sosterrà un altro aspirante sindaco di centrodestra, appoggiato da Diventerà […]
Politica - 6 Marzo 2019

Voto di scambio, Forza Italia all’attacco della legge: “Così stop a campagna elettorale. Parlamento sarà in galera”

Qualcuno dice di essere pronto a “chiudere la segreteria politica“. Qualcun altro profettizza: “Così si svuoteranno i comuni“. Di più: “Si rischia di trasferire il Parlamento dentro a una galera“. Tutti o quasi sono d’accordo: se davvero passasse questa riforma “si smetterebbe di fare campagna elettorale“. “Come si fa a sapere che uno è mafioso […]
Politica - 5 Marzo 2019

Ruggirello, l’arresto del simbolo della campagna acquisti di Renzi in Sicilia e ras delle preferenze: “Si sapeva chi fosse”

Non era esattamente un politico al di sopra di ogni sospetto. Tutt’altro. E non tanto per il certificato penale che ancora oggi è illibato. A pesare su Paolo Ruggirello era soprattutto una storia ingombrante, fatta di sospetti, ombre e arricchimenti talmente veloci da finire persino al centro di interrogazioni parlamentari. È la storia della sua famiglia, […]
Politica - 3 Febbraio 2019

Salvini gioca (come Berlusconi) la carta del perseguitato: “Sono il ministro più denunciato e insultato della storia”

“Sono stato la persona che ha subito più processi, non solo in Italia, ma nel mondo e in ogni epoca. Sono l’uomo politico più perseguitato di tutta la Storia, di tutte le epoche del mondo”. Una pausa per lasciare suspense al pubblico. E poi: “Non sono comunque impensierito”. Non siamo ancora a questi livelli, ma […]
Politica - 26 Gennaio 2019

Forza Italia 25 anni dopo. Ezio Cartotto, l’ideatore dietro le quinte: “Vi racconto i segreti della discesa in campo. E perché oggi me ne vergogno. Berlusconi? Ora è patetico e triste”

L’uomo che ha collaborato alla creazione di Forza Italia si vergogna di averlo fatto. E ora che dal famoso discorso della discesa in campo sono passati esattamente 25 anni, il “pentimento” di Ezio Cartotto non è legato solo alle questioni giudiziarie. “Il Berlusconismo ha fatto abbassare il livello culturale degli italiani. Ecco perché poi il populismo […]
Cosa Nostra - 22 Gennaio 2019

Mafia, il pentito e la riunione della Cupola: “Le antiche regole di Cosa nostra scritte nero su bianco e custodite a Corleone”

Le tavole della legge di Cosa nostra esistono. E sarebbero custodite a Corleone. A raccontarlo è l’ultimo pentito della piovra: si chiama Francesco Colletti, ed era il capomandamento di Villabate. Solo che un certo punto si fece intercettare mentre raccontava al suo braccio destro di aver partecipato alla prima riunione della nuova Cupola di Cosa nostra, […]
Mafie - 18 Gennaio 2019

Stragi, la procura nazionale crea tre pool di pm: ‘Fare luce su entità esterne alla mafia e al terrorismo nei delitti eccellenti’

Tre pool di magistrati specializzati riapriranno i dossier sulle stragi e sui delitti eccellenti. Con un obiettivo principale: fare luce sul coinvolgimento di entità esterne alla mafia e al terrorismo. Un lavoro che potrebbe unire i tanti puntini sospesi che collegano i misteri italiani dell’ultimo mezzo secolo. È una sorta di Superprocura quella che sta nascendo in […]
Cosa Nostra - 15 Gennaio 2019

Trattativa, Fiandaca contro Di Matteo e il processo (anche dopo le condanne): “Dai giudici un pregiudizio mafiocentrico”

Prima l’aveva definita “una boiata pazzesca“. Poi se l’era presa con i giudici popolari perché “le questioni giuridiche emergenti” erano “troppo sottili per la componente laica della corte d’Assise”. Insomma: erano digiuni di diritto. Adesso se la prende con la magistratura penale, colpevole di avere “una sorta di pregiudizio mafiocentrico o criminocentrico nell’interpretare la storia politica”. Giovanni Fiandaca torna ad attaccare l’inchiesta […]
Giustizia & Impunità - 14 Gennaio 2019

Spazzacorrotti, per i pm di Torino e Palermo il comma della Lega può non bastare per salvare i politici dal peculato

Secondo i pm di Torino e Palermo potrebbe non bastare per salvare i consiglieri regionali accusati di peculato. E per un motivo puramente tecnico: quel reato è comunque una fattispecie diversa rispetto all’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. Anche quando quest’ultima è commessa da pubblici ufficiali. Resta comunque il dato politico: un aggravante […]
Politica - 12 Gennaio 2019

Sicilia, il governo Musumeci taglia i fondi all’Antiracket e alle associazioni antimafia: “Così rischiamo la chiusura”

Il governo di Nello Musumeci intende tagliare i contributi all’antiracket in Sicilia. E pure le associazioni e fondazioni antimafia subiranno una corposa spending review nei finanziamenti pubblici. Tagli orizzontali contenuti nella legge finanziaria approvata dalla giunta dell’isola e finita sul tavolo della commissione Bilancio dell’Assemblea regionale siciliana. Ma anche nella cosiddetta “Tabella H“, cioè una lista […]
Governo, Salvini rilancia: “Ora Conte porti in cdm lo Sblocca-cantieri e la revisione del Codice degli appalti”
Tav, Salvini: “L’analisi costi benefici può cambiare. Ho la testa dura e non cambio idea, ma il governo non cade”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×