/ di

Ferruccio Sansa Ferruccio Sansa

Ferruccio Sansa

Giornalista

Sono nato nel 1968. Ho sempre avuto difficoltà a parlare di me. O raccontavo un sacco di palle oppure me la cavavo con due parole. E poi se soltanto provo a descrivermi ai lettori, mi accorgo di avere le idee piuttosto confuse su me stesso. Se dovessi scrivere il mio curriculum, spenderei più tempo a raccontare quella volta che ho visto i delfini al largo della Corsica piuttosto che i giornali dove ho lavorato. Gli studi che ho fatto. Ogni giorno scriverei una biografia diversa. Dubito che a qualcuno interessi conoscere il mio passato al Messaggero, Repubblica, Il Secolo XIX e La Stampa, prima di approdare al Fatto. Se provassi a descrivere chi sono, tacerei i difetti o li pettinerei da pregi come fanno gli ospiti di Marzullo: tipo “sono troppo leale”. Forse l’unica cosa che ha un senso dire è… perché faccio questo lavoro. Non ho mai desiderato fare altro che il cronista, perché questo lavoro ti costringe a capire gli altri. Si alimenta di meraviglia e di curiosità. E’, in sostanza, una forma di passione per la vita. Oggi ho quarant’anni – anzi 41 – e sono arrivato al punto in cui devi decidere se rassegnarti perché intanto non cambierai niente o se provarci ancora. Per questo scrivo.

Blog di Ferruccio Sansa

Economia & Lobby - 3 febbraio 2014

Fiat, non è globale chi non ha radici

La Fiat non è più italiana. Emigra seguendo convenienza e vantaggi fiscali.  Secondo alcuni che ricorrono al latinorum “ubi pecunia, ibi patria”. Per altri di profonda ingratitudine verso un Paese che l’ha arricchita di incentivi e ancora più di intelligenze e lavoro. Tornano in mente gli anni in cui un’Italia sgarrupata sapeva sfornare – alla […]
Il Fatto del Lunedì - 27 gennaio 2014

Giornata della Memoria: l’erba di Dachau cresce ancora

Così un giorno ti ritrovi a un bivio. Sei andato a Monaco, per vedere la cattedrale, le birrerie, i musei. Poi uscendo dalla città, tra distese di fabbriche a un incrocio vedi un cartello giallo con quella scritta: Dachau. Non te lo aspettavi, quasi disturba la spensieratezza del viaggio. Quel segnale scompiglia i pensieri. Ma […]
Il Fatto del Lunedì - 15 gennaio 2014

Depressione, il male che non ammette coming out

Si può fare coming out di tutto (fortunatamente) nella nostra società. Ma di una cosa no: il malessere psichico. Depressione, esaurimento, panico non sono perdonati. Ci condannano colleghi, amici, addirittura la famiglia. Quanti di noi hanno liquidato conoscenti colpiti dal male oscuro con un’odiosa parola (che andrebbe bandita): pazzo. Quanti si sono sentiti a loro […]
Politica - 6 dicembre 2013

Primarie Pd, il grande incubo dei democratici: Civati

Immaginatevi la scena: un gruppo di coraggiosi agricoltori di Cerignola che si ritrovano per avere risposte sulle politiche agricole, sui malanni degli ulivi. E lui, Massimo D’Alema che gli spara un pippone sulla stampa italiana serva (ma stavolta ahimè non di lui), sulle coalizioni, sul sistema elettorale. Chissà, forse un poco si saranno scaldati ascoltando […]
Ambiente & Veleni - 4 dicembre 2013

Cemento: se volete salvare la Liguria, scrivete tutti una mail a Renzi

“Ambiente è il luogo dove l’uomo trascorre la vita e da cui dipende il suo benessere”. Pensiamo sempre di dover insegnare ai nostri figli. Vero. Ma un giorno ti accorgi quanto sia vero anche il contrario: i bambini – chiedendoti una spiegazione, una testimonianza – ti costringono a riscoprire il senso vero delle parole che […]
Ambiente & Veleni - 4 dicembre 2013

Così oggi si prepara l’alluvione di domani

Le alluvioni di domani le stiamo preparando oggi. Mentre proclamiamo lutti nazionali e abbracciamo i parenti delle vittime. Sei milioni di italiani vivono in zone ad alto rischio. I luoghi in pericolo li trovate sul giornale e sul sito. Guardate l’elenco per capire dove vivete. E ricordate questi dati quando, dopo l’ennesima alluvione, i politici […]
Economia & Lobby - 26 novembre 2013

Green Economy, l’ambiente può essere il nostro petrolio

Che cosa facciamo noi per l’ambiente? In Sardegna oggi, in Toscana nel 2012, in Liguria e in Veneto nel 2011 la natura sfoga la sua rabbia in piogge che corrono sul cemento. Uccidono.Colpa del cielo, ma prima di chi lo maltratta. E di nuovo quella domanda: che cosa facciamo noi per l’ambiente? Chi scrive ripensa […]
Ambiente & Veleni - 20 novembre 2013

Alluvione in Sardegna, gli alibi prestampati di chi non fa nulla

“In 24 ore è caduta la pioggia di sei mesi”, dice il capo della Protezione civile, Gabrielli. Identica frase si sentì dopo l’alluvione a Genova e alle Cinque Terre. Magari è un modulo prestampato. Gabrielli dovrebbe aggiungere: in 20 anni in Sardegna s’è costruito più che in 10 secoli. Ma anche: in un anno inquiniamo […]
Politica - 14 ottobre 2013

Renzi, Burlando e la Madonna

Una volta c’era la Madonna di Fatima. Oggi c’è Renzi. Compare di notte e ti converti. Così una mattina, mesi fa, Claudio Burlando – governatore della Liguria – si è alzato e si è ritrovato renziano. Nessuno ovviamente tra giornalisti e colleghi di partito ha osato chiedere come Burlando, prima dalemiano per decenni e poi […]
Cronaca - 4 ottobre 2013

Lampedusa e guardare ancora all’orizzonte

Il dolore. La felicità. Non siamo più abituati a condividerli con gli altri. Con un Paese, con una folla. E’ tutto racchiuso nella cerchia sempre più stretta della vita personale. Poi un giorno ci ritroviamo uniti davanti alle immagini di Lampedusa. E la diga che abbiamo alzato intorno a noi crolla: non sappiamo i nomi […]
Crisi o non crisi? Squinzi o Letta, chi ha ragione?
Ammiragli e generali, se 22.705 euro al mese vi sembrano pochi

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×