/ di

Ferruccio Sansa Ferruccio Sansa

Ferruccio Sansa

Giornalista

Sono nato nel 1968. Ho sempre avuto difficoltà a parlare di me. O raccontavo un sacco di palle oppure me la cavavo con due parole. E poi se soltanto provo a descrivermi ai lettori, mi accorgo di avere le idee piuttosto confuse su me stesso. Se dovessi scrivere il mio curriculum, spenderei più tempo a raccontare quella volta che ho visto i delfini al largo della Corsica piuttosto che i giornali dove ho lavorato. Gli studi che ho fatto. Ogni giorno scriverei una biografia diversa. Dubito che a qualcuno interessi conoscere il mio passato al Messaggero, Repubblica, Il Secolo XIX e La Stampa, prima di approdare al Fatto. Se provassi a descrivere chi sono, tacerei i difetti o li pettinerei da pregi come fanno gli ospiti di Marzullo: tipo “sono troppo leale”. Forse l’unica cosa che ha un senso dire è… perché faccio questo lavoro. Non ho mai desiderato fare altro che il cronista, perché questo lavoro ti costringe a capire gli altri. Si alimenta di meraviglia e di curiosità. E’, in sostanza, una forma di passione per la vita. Oggi ho quarant’anni – anzi 41 – e sono arrivato al punto in cui devi decidere se rassegnarti perché intanto non cambierai niente o se provarci ancora. Per questo scrivo.

Blog di Ferruccio Sansa

Politica - 30 settembre 2014

Renzi senza vergogna /2: i poteri forti

È vero: l’Italia è stata strozzata per decenni dai cosiddetti poteri forti. È vero: tanti di noi confidavano che Renzi, con la sua irruenza, la sua gioventù, perfino la sua inesperienza potesse scardinarli. Ma eccolo tuonare contro i poteri forti, nel giorno in cui in America va a baciare la pantofola a Sergio Marchionne, l’uomo […]
Giustizia & Impunità - 29 settembre 2014

Renzi senza vergogna /1: la giustizia

Ecco Renzi ospite del Bruno Vespa di sinistra, quel Fabio Fazio che una volta era riuscito a passare per paladino dell’informazione coraggiosa. Il premier riduce i mali della giustizia alle ferie dei giudici. Invece di sostenere un potere dello Stato che – con i suoi limiti e difetti – svolge un compito essenziale e magari […]
Società - 2 settembre 2014

Oscar Farinetti e l’ideologia ‘neo-ottimista’

Il più rimane da fare, per questo il futuro è meraviglioso”. Indovinate chi è il relatore di questa conferenza. Ma sì, Oscar Farinetti, il guru dell’ideologia renziana, il “neo-ottimismo”. Ormai in Liguria bisogna cimentarsi in uno slalom per sfuggire ai dibattiti di Farinetti. Sono finiti i bei tempi delle sagre della focaccia, delle discoteche, dei […]
Società - 26 agosto 2014

Antonio Conte: mettiamolo al posto di Obama

Evviva! Hanno scoperto la formula. Possiamo addirittura calcolarlo. E tutto grazie al nuovo ct della nazionale. È bastata la firma del contratto per centrare il primo successo. Sì, la matematica può calcolare gravità, velocità, accelerazione. Tutto. Ma gli italiani grazie a un semplice esperimento sono riusciti a trovare una formula più utile di quella di […]
Società - 18 agosto 2014

Le guerre che non vogliamo vedere

C’era un tempo che per ogni barcone, ogni bomba, ogni guerra riuscivi a vedere gli uomini. Uno per uno. Eri capace di immaginare il loro sgomento, il terrore. La disperazione. Come fossero le persone che amavi. Te stesso. Oggi non più. Le stragi dell’Isis, il massacro dei bambini di Gaza, le donne straziate da Boko […]
Cronaca - 14 agosto 2014

Genova non c’è più, Sampdoria e ‘Secolo’ perduti

Porto di Genova “Genova fu chiamata la Superba e degna del passato ancor si serba”. L’hanno studiato tutti a scuola, in Liguria. Magari non un capolavoro letterario, ma un po’ ti gonfiava il petto. Pochi, però, hanno fatto davvero attenzione alle parole: si parla solo del passato. Ma il futuro e il presente? Genova non c’è più. E […]
Politica - 22 luglio 2014

Riforme: ma Renzi crede davvero in qualcosa?

Se Berlusconi avesse fatto ciò che si propone Renzi saremmo scesi in piazza con i forconi. E invece a leggere i giornali, ad ascoltare la gente nemmeno te ne accorgi che l’Italia sta cancellando il Senato. Interessa più la scelta del ct della Nazionale. Eppure forse il problema di fondo non sono queste riforme dissennate, […]
Mondiali Brasile 2014 - 14 luglio 2014

Mondiali, Germania campione. ‘Dobbiamo perdere per starvi simpatici?’

Merkel-finale-mondiali-640 No, questa proprio non ci voleva: perfino il calcio. Non me ne va dritta una: vinco sempre. Sarebbe bastato un quarto di finale, l’ideale sarebbe stato perdere con la Grecia, con l’Italia, così mentre voi vi facevate due caroselli, vi sparavate i botti, potevo mandarvi quatta quatta la Troika Ue. Però… anche voi…, che cosa […]
Il Fatto del Lunedì - 30 giugno 2014

Corruzione, non è il male peggiore

La corruzione non è il danno maggiore. Il punto non è che si sono rubati perfino posate e mutande. Che con i miliardi finiti nelle loro tasche potremmo sanare il debito pubblico con le imprese e risolvere la vergogna esodati. No, il punto è un altro: come ci hanno governato questi figuri che amministravano centinaia […]
Politica - 4 giugno 2014

Parlamentari Cinque Stelle, eravate davvero così deboli?

Cari Cinque Stelle, ma eravate davvero così deboli? Vedendo le polemiche, le divisioni di questi giorni vorrei proprio farvi due domande. Spero che mi rispondiate. 1. Pensate davvero che abbia senso scendere in politica soltanto per vincere? 2. I vostri ideali erano così fragili che può bastare una sconfitta per mandare tutto all’aria? Certo, di sbagli ne […]
Lavoro, Renzi spacca la minoranza in direzione Pd: “Li ho spianati”
Jobs Act, Renzi al Washington Post: “La gente sta con noi, non con i sindacati”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×