/ di

Ferruccio Sansa Ferruccio Sansa

Ferruccio Sansa

Giornalista

Sono nato nel 1968. Ho sempre avuto difficoltà a parlare di me. O raccontavo un sacco di palle oppure me la cavavo con due parole. E poi se soltanto provo a descrivermi ai lettori, mi accorgo di avere le idee piuttosto confuse su me stesso. Se dovessi scrivere il mio curriculum, spenderei più tempo a raccontare quella volta che ho visto i delfini al largo della Corsica piuttosto che i giornali dove ho lavorato. Gli studi che ho fatto. Ogni giorno scriverei una biografia diversa. Dubito che a qualcuno interessi conoscere il mio passato al Messaggero, Repubblica, Il Secolo XIX e La Stampa, prima di approdare al Fatto. Se provassi a descrivere chi sono, tacerei i difetti o li pettinerei da pregi come fanno gli ospiti di Marzullo: tipo “sono troppo leale”. Forse l’unica cosa che ha un senso dire è… perché faccio questo lavoro. Non ho mai desiderato fare altro che il cronista, perché questo lavoro ti costringe a capire gli altri. Si alimenta di meraviglia e di curiosità. E’, in sostanza, una forma di passione per la vita. Oggi ho quarant’anni – anzi 41 – e sono arrivato al punto in cui devi decidere se rassegnarti perché intanto non cambierai niente o se provarci ancora. Per questo scrivo.

Blog di Ferruccio Sansa

Politica - 10 settembre 2013

Decadenza di Berlusconi, siamo pronti a vivere senza B.?

‘Berlusconi decaduto, fuori dal Parlamento’. Sii sincero: se domani i giornali titolassero davvero così, saresti pronto? A che cosa? A ricominciare ad essere cittadino. A riprendere in mano la tua vita. Sono vent’anni che sei oppresso da scandali e inchieste. Che ti alzi al mattino e inghiotti polemiche ancora prima del cornetto. Che la rabbia […]
Media & Regime - 29 maggio 2013

Cronaca e dolore, il solito dilemma

C’è sempre una prima volta. Un giorno in cui il cronista se lo chiede: “Perché lo faccio? Chi mi dà il diritto di entrare nella vita di chi soffre, di parlare di persone che magari non ci sono più e non possono rispondere?”. A chi scrive è successo tante volte: davanti a Silvio Pezzotta, il […]
Politica - 10 maggio 2013

Genova, il ritorno delle auto blu

“Arriva il ministro”, annunciano i carabinieri stipati sul molo di Genova. A pochi passi dalle macerie della torre di controllo dove due persone sono ancora disperse. Passano pochi secondi ed eccolo arrivare: un corteo di quattro auto. Lui, il ministro, con una Lancia Thesis (blu) con tanto di paletta e lampeggiante. Poi, una, due, tre […]
Media & Regime - 14 febbraio 2013

Aiutiamo Mario Molinari, giornalista libero

Non servono le leggi bavaglio per zittire il giornalismo libero. Se lo si esercita in realtà medio piccole, scrivendo su siti che tirano avanti a fatica con la sola pubblicità, basta una minaccia di querela e di risarcimento milionario per zittire le voci che infastidiscono. Chi come me, ha la fortuna di lavorare in un […]
Ambiente & Veleni - 2 gennaio 2013

“Conservazione attiva del territorio”. L’altro nome del cemento

“Noi siamo per la conservazione attiva del territorio”. La chiamava così Massimo Caleo, sindaco Pd di Sarzana, mentre con la giacca della Protezione Civile addosso parlava del suo Comune alluvionato per l’ennesima volta. Appena un mese fa. Che cosa il sindaco intenda è presto detto: il progetto di un mega porticciolo da quasi mille posti […]
Politica - 27 dicembre 2012

Destra, sinistra e cemento: i costruttori controllano stampa e voti

Su una cosa destra e sinistra sono d’accordo: il cemento. La parola “ambiente” ha uno strapuntino nei programmi, ma poi, alla prova dei fatti, amministrazioni e governi di qualsiasi colore – eccetto Verdi, Cinque Stelle e magari quel che resta dei comunisti – votano “sì”. Costruire. Che siano colossali operazioni immobiliari, porticcioli, autostrade, piste di […]
Cronaca - 24 dicembre 2012

‘Ndrangheta, date la scorta a Ballestra e Abbondanza

“Due colpi di pistola alle gambe e se continua a scrivere un colpo alla testa che gli passa la voglia”, “Sanno tutto, scrivono di tutti”, “vanno lasciati perdere per un paio d’anni per eliminarli dopo”. Dicono così i protagonisti delle intercettazioni dell’inchiesta “La Svolta” che ha colpito la ‘ndrangheta in Liguria. Messaggio chiaro: Christian Abbondanza […]
Media & Regime - 19 novembre 2012

Cambiamo la tv, alziamoci e andiamocene tutti

Rivendico un diritto: prendere e andarmene quando qualcuno cerca di tirarmi a lottare nel fango. Dovrebbero, credo, farlo tutti: quando in televisione si scende in basso, troppo in basso, bisogna alzarsi e andarsene. Punto. Il rispetto di se stessi vale più di dieci minuti in diretta televisiva. Ieri i telespettatori mattutini di Rai Tre – […]
Il Fatto del Lunedì - 15 ottobre 2012

Ci vuole una vita per essere nuovi

Un nuovo numero del Fatto. E parliamo di nuova politica. Mentre avviamo il dialogo del lunedì, che terrà compagnia spero a voi, ma anche a noi, vale la pena soffermarsi su questa parola: nuovo. Che tutti ripetiamo, che invochiamo. Mentre tanti, troppi, si propongono come personificazione – incarnazione, verrebbe quasi da dire – del cambiamento. […]
Politica - 13 ottobre 2012

La corruzione uccide

Forse un giorno finalmente ce ne accorgeremo davvero. Chi viene derubato e chi ruba denaro pubblico a tutti noi. La corruzione non è soltanto una questione giudiziaria, non ha come unico effetto il frusciare di banconote che passano di mano in mano. No, quello è soltanto il primo anello. In Italia la corruzione costa ogni […]
Decadenza Berlusconi: pane e lavoro
Decadenza Berlusconi, nuova pregiudiziale del Pdl. Voto verso il rinvio

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×