/ di

Economia e politica Economia e politica

Economia e politica

Rivista online di critica della politica economica

Economia e politica è una rivista on line di critica della politica economica nata nel 2008. La rivista si propone di offrire ai media e al grande pubblico un punto di vista alternativo sulle più importanti decisioni politico-economiche che si sono imposte in questi anni, in Italia e nel resto del mondo, come le politiche monetarie e di bilancio restrittive, le privatizzazioni e le deregolamentazioni. Troppo spesso queste scelte vengono esaminate dai media in modo acritico e superficiale, senza mettere in luce i loro reali vantaggi e svantaggi. Economia e Politica prova a gettare uno sguardo nuovo, critico e scientifico sui grandi temi dello sviluppo capitalistico e della distribuzione della ricchezza prodotta, delle condizioni del lavoro, della questione di genere, dell’ambiente, dei mercati finanziari internazionali. In questi anni, Economia e Politica ha pubblicato centinai di articoli originali a firma di studiosi italiani e stranieri; tra le sue pubblicazioni vi sono anche la “lettera degli economisti” contro le politiche di austerità in Europa del 2010 e il “monito degli economisti” sul rischio di deflagrazione dell’area euro del 2013.
La redazione di Economia e Politica è composta da 16 studiosi, principalmente economisti ma anche alcuni giuristi, di diverse università italiane. La rivista è coordinata da Riccardo Realfonzo.

Blog di Economia e politica

Zonaeuro - 19 Giugno 2019

Procedura d’infrazione, i vincoli europei per evitarla sono irrazionali (e lo hanno già dimostrato)

Riccardo Realfonzo negli studi di Rai 3 al programma Fuori Tg decodifica per il grande pubblico i complessi meccanismi che spingono ogni volta la Commissione europea a chiedere al nostro Paese misure di austerità e di deregolamentazione del mercato del lavoro. Come spiega il direttore di economiaepolitica.it – commentando le eccellenti schede tecniche predisposte con […]
Economia & Lobby - 8 Giugno 2019

L’Europa chiede ancora tagli ma la spesa pubblica italiana è già bassa

di Riccardo Realfonzo* La Commissione europea minaccia una procedura di infrazione contro l’Italia per il mancato rispetto della regola del debito. Una regola assurda e irrealizzabile – non solo per l’Italia – secondo la quale sostanzialmente il debito pubblico andrebbe abbattuto ogni anno mediamente in ragione di un ventesimo della differenza tra il valore attuale del […]
Economia & Lobby - 30 Maggio 2019

Fiscal Compact, quali sono gli effetti macroeconomici

Giovanna Ciaffi, Matteo Deleidi e Enrico Sergio Levrero* Nel corso degli ultimi 20 anni la direzione seguita a livello europeo è stata quella di una crescente rigidità nelle regole fiscali anche oltre quanto già previsto dal Trattato di Maastricht del 1992, fino ad arrivare, nel marzo del 2012, al Trattato sulla stabilità, sul coordinamento e […]
Zonaeuro - 23 Maggio 2019

Sovranismo, le ragioni del successo elettorale in Italia per classi di reddito

di Gianmarco Oro* 1. Con l’avvicinarsi delle Elezioni europee è possibile che alcuni governanti uscenti vengano colti da un qualche presagio e che istintivamente cerchino di scongiurarlo attraverso una decisa rivendicazione dei propri risultati oppure una mite ammissione di colpa: è questo il caso di Jean-Claude Juncker. Con un intervento a Strasburgo, il presidente della […]
Economia & Lobby - 16 Maggio 2019

Banche, la concentrazione è una cura peggiore del male

di Ugo Marani* Nel corso degli ultimi 20 anni il sistema bancario italiano, così come è accaduto un po’ dovunque nei Paesi occidentali, è stato interessato da ondate sistematiche di fusioni e di acquisizioni (M&A), soprattutto nei confronti di banche di minori dimensioni. Ma ciò che rende peculiare il “caso italiano” è la circostanza che, […]
Zonaeuro - 19 Aprile 2019

Brexit, la colpa è anche del rancore verso l’Europa. E gli effetti saranno negativi per tutti

di Raffaele Giammetti* Esistono diverse stime degli effetti della Brexit, ma tutte trascurano un elemento fondamentale: l’integrazione delle nostre economie nelle catene globali del valore. Tenendone conto, gli effetti saranno molto negativi anche per i Paesi europei. Quando nel giugno 2016 gli elettori del Regno Unito sono stati chiamati a scegliere tra restare o lasciare […]
Economia & Lobby - 3 Aprile 2019

Il sistema vuole distruggere la società. Ma il popolo (e la tecnologia) gli fanno comodo

di Lelio Demichelis La crisi della democrazia è legata all’egemonia della tecnica nel capitalismo moderno. Solo ri-democratizzando l’impresa e la tecnica sarà possibile uscire dalla crisi politica dei nostri giorni La democrazia politica è in crisi. Scriverlo è scrivere niente di nuovo. Ma la relazione di causa-effetto tra capitalismo e crisi della politica e della […]
Economia & Lobby - 26 Marzo 2019

La manovra economica del governo non farà bene al rapporto debito-Pil

di Francesca Iafrate (dottoranda Università Roma Tre) e Stefano Di Bucchianico (dottore di ricerca Università Roma Tre) Realfonzo e Viscione hanno mostrato su economiaepolitica.it come la manovra economica varata dal governo è destinata ad avere un impatto molto modesto sulla crescita perché trascura investimenti pubblici e politiche industriali in favore soprattutto di trasferimenti ed, inoltre, […]
Economia & Lobby - 12 Marzo 2019

Debito pubblico, come misurarlo? I conti spesso trascurano dati importanti

di Monica Montella e Franco Mostacci Il debito pubblico non è un indicatore esaustivo dell’esposizione finanziaria del settore pubblico e va affiancato ad altre grandezze come, ad esempio, le passività finanziarie. Il debito pubblico non tiene conto degli esborsi futuri sui contratti derivati e i crediti commerciali mentre le passività finanziarie, valutate ai prezzi di […]
Economia & Lobby - 21 Febbraio 2019

Regionalismo differenziato, un paradosso che tradisce la Costituzione

di Carlo Iannello (Università degli Studi della Campania) 1. La differenziazione dei poteri regionali nella modifica costituzionale del 2001 In questi mesi si sta sviluppando un acceso dibattito sul regionalismo differenziato cioè in merito all’attuazione dell’articolo 116, III comma della Costituzione, il quale prevede che le Regioni possano ottenere “forme e condizioni particolari di autonomia” […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×