/ di

Economia e politica Economia e politica

Economia e politica

Rivista online di critica della politica economica

Economia e politica è una rivista on line di critica della politica economica nata nel 2008. La rivista si propone di offrire ai media e al grande pubblico un punto di vista alternativo sulle più importanti decisioni politico-economiche che si sono imposte in questi anni, in Italia e nel resto del mondo, come le politiche monetarie e di bilancio restrittive, le privatizzazioni e le deregolamentazioni. Troppo spesso queste scelte vengono esaminate dai media in modo acritico e superficiale, senza mettere in luce i loro reali vantaggi e svantaggi. Economia e Politica prova a gettare uno sguardo nuovo, critico e scientifico sui grandi temi dello sviluppo capitalistico e della distribuzione della ricchezza prodotta, delle condizioni del lavoro, della questione di genere, dell’ambiente, dei mercati finanziari internazionali. In questi anni, Economia e Politica ha pubblicato centinai di articoli originali a firma di studiosi italiani e stranieri; tra le sue pubblicazioni vi sono anche la “lettera degli economisti” contro le politiche di austerità in Europa del 2010 e il “monito degli economisti” sul rischio di deflagrazione dell’area euro del 2013.
La redazione di Economia e Politica è composta da 16 studiosi, principalmente economisti ma anche alcuni giuristi, di diverse università italiane. La rivista è coordinata da Riccardo Realfonzo.

Blog di Economia e politica

Politica - 4 giugno 2018

Governo, la Terza Repubblica sarà dei ceti medi?

di Giorgio Gattei e Gianmarco Oro 1. Quando un partito di centrosinistra, come il Pd, esce da sette anni di larghe intese nel nome delle riforme e dell’austerità, forse ci si sarebbe aspettato un messaggio di speranza che parlasse di lavoro e di protezione sociale (entrambi in crisi già da diversi anni) che da parte […]
Lavoro & Precari - 31 maggio 2018

L’industria manifatturiera si svuota nel terziario. A scapito della produttività

di Riccardo Pariboni e Pasquale Tridico*, Università Roma Tre Negli ultimi quattro decenni, molte economie avanzate hanno subito cambiamenti significativi nelle loro strutture produttive e nelle loro strategie industriali. Mentre il periodo di espansione dopo la Seconda guerra mondiale – qualificato da alcuni studiosi come “l’età dell’oro del capitalismo” – vide l’industria manifatturiera giocare un ruolo predominante, […]
Zonaeuro - 20 maggio 2018

Unione monetaria europea, quali i difetti e quali le possibili vie di uscita

di Nicola Acocella  Nell’Unione monetaria europea (Ume) le istituzioni e le politiche intraprese hanno tollerato o alimentato asimmetrie in parte preesistenti, che hanno generato a loro volta squilibri macroeconomici. Indichiamo prima le istituzioni e le politiche europee e poi le asimmetrie. Segue qualche riflessione sulle possibili vie di uscita. I difetti delle istituzioni dell’Unione Monetaria Europea […]
Economia & Lobby - 13 maggio 2018

Lavoro, serve un patto per la produttività programmata

di Pasquale Tridico* La ricerca di un accordo di contrattazione è alquanto difficile per diversi motivi. Primo perché l’accordo deve essere condiviso tra tre attori: governo, sindacato e parte industriale. Poi perché questi attori, molto spesso, al loro interno hanno opinioni divise e infine perché c’è molto disaccordo teorico e molta divergenza negli studi empirici […]
Politica - 3 maggio 2018

Il reddito di cittadinanza è un diritto naturale? Beppe Grillo pensa di sì

di Luca Michelini 1. Vorrei proporre alcune brevi riflessioni sull’articolo di Beppe Grillo Società senza lavoro, pubblicato sul suo blog il 14 marzo 2018. Le mie non vogliono essere riflessioni politiche e sono svolte per cercare di spostare il tenore della discussione che l’informazione sta cercando di imprimere a questa tematica. Basti dire che il Corriere […]
Economia & Lobby - 29 aprile 2018

Debito pubblico, tagli alla spesa e aumenti fiscali non aiutano. Anzi, lo alimentano

di Walter Paternesi Meloni e Antonella Stirati* Negli ultimi anni il rapporto tra debito pubblico e Pil è aumentato, non diminuito e questo – insieme a una informazione economica spesso tendenziosa o di cattiva qualità – potrebbe indurre molti a credere che le politiche di austerità in Italia non siano state fatte, o quantomeno che […]
Economia & Lobby - 16 aprile 2018

Il debito pubblico è una questione di interessi

di Antonino Iero* Il dibattito sul debito pubblico italiano raramente ha brillato per lucidità. Senza voler riprendere la sterminata letteratura che lo riguarda, possiamo affermare che (in prima approssimazione) si affrontano due schieramenti: da un lato c’è chi ritiene che di esso non ci si debba preoccupare troppo e sostiene tale tesi a dispetto dell’evidenza; […]
Economia & Lobby - 7 aprile 2018

Reddito di cittadinanza e deficit: trucchetto contabile o questione politica?

di Pasquale Tridico*, Walter Paternesi Meloni**, Giacomo Bracci*** Ha fatto discutere la proposta recentemente pubblicata su Economia e Politica di finanziare in deficit un reddito minimo per un milione di inattivi proprio tramite il loro reinserimento nel mercato del lavoro. La misura è stata pensata con un duplice effetto: sradicare gli elevati livelli di povertà […]
Economia & Lobby - 15 marzo 2018

Donne e giovani, la flessibilità del mercato del lavoro ha fallito

di Paola Corbo * Dieci anni dopo la crisi la disoccupazione europea resta elevata e le politiche fiscali rimangono ancorate ai principi dell’austerità. In questo quadro, le speranze di una maggiore crescita sono affidate alle “riforme strutturali” e soprattutto alla progressiva deregolamentazione del mercato del lavoro. L’idea, sostenuta strenuamente dalla letteratura economica di impostazione liberista […]
Lavoro & Precari - 10 marzo 2018

Occupazione, Nord e Sud sono due Italie diverse quando si parla di lavoro

di Vittorio Daniele* Nell’ultimo ventennio, il mercato del lavoro italiano è stato oggetto di una serie di riforme che lo hanno radicalmente trasformato. Dal Pacchetto Treu (L. 196/97) alla Legge Biagi (2003), fino ad arrivare al Jobs act (2015), il quadro di norme sul lavoro è divenuto via via più flessibile. Quanto siano profonde le trasformazioni […]
Governo, Salvini: “Minniti ha fatto un discreto lavoro. Stimo Putin e lo dico gratis”
Renzi cambia vita, tra viaggi e conferenze (pagate). “Starò fuori dal giro per qualche mese”, ma resta al Senato e nel Pd

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×