/ di

Carlo Stasolla Carlo Stasolla

Carlo Stasolla

Presidente Associazione 21 luglio

Sono nato a Roma cinquant’anni fa e da quasi trent’anni frequento il popolo rom all’interno del quale ho vissuto in maniera stabile e continuativa con mia moglie per 15 anni. Laureato in teologia, a partire dal 2001 ho fondato e gestito 4 strutture socio-assistenziali per richiedenti asilo e minori nella città di Roma. Nel 2000 ho scritto I figli di Abele, una ricerca storica sulla condizione delle comunità rom in Italia tra il Cinquecento e il Seicento. Nel 2010 ho fondato l’Associazione 21 luglio di cui sono presidente. Ho scritto numerosi saggi e articoli per riviste e settimanali. Nel 2013 ho pubblicato Sulla pelle dei rom, un’analisi delle politiche rivolte alle comunità rom dall’Amministrazione Comunale guidata da Gianni Alemanno.

Blog di Carlo Stasolla

Diritti - 15 dicembre 2017

Perché i rom non hanno un rappresentante istituzionale?

In Italia non esiste un rappresentante istituzionale delle comunità rom e sinte e non potrebbe essere diversamente. Ci sono invece un centinaio di associazioni rom e non rom i cui presidenti sono la voce dei rispettivi soci. Ognuna di esse è portatrice di determinati interessi, che solitamente riguardano una o più delle 22 diverse comunità rom […]
Diritti - 5 dicembre 2017

Rom, una parola non basta a definire 22 comunità diverse

Nell’immaginario collettivo, quando si parla di comunità rom ci si riferisce ad un popolo omogeneo, detentore di una cultura e di una lingua, con alle spalle un’unica storia che ha inizio nel 1400 con l’arrivo in Italia delle prime carovane provenienti dall’Oriente. In realtà, quando utilizziamo la parola “rom” in senso universale, ci troviamo a […]
Diritti - 24 novembre 2017

Matrimoni precoci, non serve cercarli lontano. Le baraccopoli di Roma li celebrano ogni giorno

Inesorabilmente, ogni anno, sono gli impietosi risultati delle indagini sulla qualità della vita a ricordarci come la città di Roma si stia drammaticamente allontanando dalle grandi metropoli europee. La Capitale è ormai avviata verso un inarrestabile processo di “indianizzazione” che si coglie nel suo centro, abitato da clochard e mendicanti, ma soprattutto nelle sue periferie, […]
Mafie - 12 novembre 2017

Ostia, non solo gli Spada. Qui comandano politici e palazzinari romani

Se Ostia fosse una città sarebbe la 14° più grande d’Italia. Il Municipio, con i suoi 150 kmq, comprende importanti quartieri residenziali e note aree turistiche. Uno dei quartieri più problematici del Municipio è quello di Nuova Ostia, dove una settimana fa il giornalista Daniele Piervincenzi è stato picchiato da Roberto Spada. A seguire parole […]
Diritti - 2 novembre 2017

Roma, la Raggi risolve l’emergenza abitativa creando nuovi ghetti

Ormai i romani ci hanno fatto il callo: a problemi emergenziali si risponde con soluzioni emergenziali. E così per tutto il 2018, per una famiglia di cinque persone sotto sgombero, il Comune di Roma garantirà, per una spesa annua di 43.800 euro, un container in un’area dove presumibilmente saranno concentrati decine di prefabbricati riservati alle […]
Diritti - 29 ottobre 2017

Assumere ‘zingari’ in Polizia? No, grazie. Per la Consap sono tutti ladri e parassiti – Replica

Gli “zingari”? Parassiti, ladri, culturalmente lontani dalla legalità. A dirlo non è il solito sondaggio somministrato a un gruppo anonimo di cittadini esasperati, ma nientemeno che la Confederazione sindacale autonoma di Polizia (Consap) che, in virtù delle diverse migliaia di aderenti in tutta Italia è una delle organizzazioni maggiormente rappresentative della Polizia di Stato con strutture […]
Diritti - 13 ottobre 2017

‘A Ciambra’, cosa non racconta il film italiano candidato all’Oscar sul ghetto rom calabrese

Pio è un quattordicenne rom calabrese che vive alla giornata, fuma, beve, ruba, va a prostitute. Non sa cosa sia la gratitudine e, quando messo alla prova, finisce per tradire il suo amico africano di Rosarno pur di restare fedele alla sua comunità. Suo nonno gli ha insegnato l’avversità contro i non rom ripetendogli: “Siamo […]
Diritti - 8 ottobre 2017

Incendio camper a Roma, con gli arresti il razzismo non c’entra nulla. Il pregiudizio forse sì

Il razzismo non c’entra nulla. La persona che il 10 maggio scorso ha gettato la bottiglia molotov che ha ucciso le tre sorelle nel rogo del camper di Centocelle dovrebbe essere di etnia rom. E’ questa la conclusione a cui è giunto il lavoro investigativo e con la quale ci troviamo a fare i conti […]
Diritti - 28 settembre 2017

Roma, il campo rom deve chiudere? Il Comune gli cambia nome e gli ospiti restano lì

E’ il mercato ad insegnarci la funzione comunicativa del rebranding proprio perché il più delle volte la forma conta infinitamente più della sostanza. Hai un problema? Inizia a ridefinirlo lessicalmente ed esso lentamente finirà per subire una mutazione. Nella sostanza resta, ma nella forma finirà per dissolversi. Sotto il profilo comunicativo è emblematica la strategia […]
Diritti - 6 settembre 2017

Rom, furto di bambini e fuoco: le regole della caccia allo zingaro

Negli ultimi anni sono due gli elementi che annunciano sventure per chi abita il sottobosco urbano e viene riconosciuto come rom: il furto di bambini e il fuoco. Quando si combinano, si annuncia la tempesta. Furto di bambini e fuoco sono ormai diventati per gli abitanti delle baraccopoli i segnali anticipatori di qualcosa che sta […]
Adesso che il Biotestamento è legge, abbiamo un’altra battaglia da vincere
Biotestamento, chi non è d’accordo può continuare a non farlo. Ecco il bello di avere la legge

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×