/ di

Centro studi Unimed Centro studi Unimed

Centro studi Unimed

Unione delle Università del Mediterraneo

Il Centro Studi UNIMED, costituito nel 2016, come sezione dell’omonima associazione sotto la direzione dell’allora Segretario Generale e fondatore dell’UNIMED, prof. Franco Rizzi, scomparso  nel febbraio 2017,  è un luogo di produzione di analisi e di approfondimenti realizzati da ricercatori e professori universitari, intellettuali e specialisti, provenienti da ambo le sponde del Mediterraneo
Il lavoro redazionale e di ricerca è realizzato da un gruppo centrale di accademici e analisti e da una rete di referenti internazionali facenti parte del network UNIMED, che consta di più di 100 Università in rappresentanza di 24 paesi della sponda Nord e Sud del Mediterraneo.
Per maggior informazioni sulle nostre attività, visita il sito www.uni-med.net.

Gli articoli pubblicati in questo blog rispecchiano soltanto le opinioni personali degli autori e non quelle dell’UNIMED.

Blog di Centro studi Unimed

Mondo - 13 luglio 2018

Italia-Libia, non basta il sostegno alla Guardia Costiera. Va ripreso il dossier Berlusconi-Gheddafi

di Eugenio D’Auria* Il complesso quadro delle relazioni italo-libiche si sta arricchendo di elementi di particolare rilievo a seguito degli scambi di visite di alto profilo intervenuti negli ultimi giorni. È del tutto prematuro provare a fare un bilancio dei risultati ottenuti ma si può peraltro cercare di delineare quale sarà il percorso che il […]
Cronaca - 6 luglio 2018

La risposta di papa Francesco alle aporie della globalizzazione

di Riccardo Cristiano* Può essere che in questo tempo difficilissimo di negazioni e rigidità il pluralismo riparta da casa Santa Marta, cioè da lì dove vive Jorge Mario Bergoglio? E’ successo infatti che nei giorni trascorsi Papa Francesco abbia fatto promuovere un incontro e tenuto un discorso molto importanti. Dell’incontro diremo dopo, partiamo dal discorso […]
Politica - 29 giugno 2018

Migranti, quanti possiamo davvero ‘rimandarne a casa’

di Luigi Manfra* La parola d’ordine della destra sul problema dei richiedenti asilo, prima e dopo le elezioni, è stata una sola: rimandiamo a casa i migranti irregolari che, a dire di Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, sono tra 500mila e 600mila. Salvini, inoltre, ha ripetuto più volte durante la campagna elettorale due slogan, “aiutiamoli […]
Mondo - 22 giugno 2018

Regeni: Renzi, Salvini e i rapporti con l’Egitto. A chi interessa la verità?

di Claudia De Martino* Ha fatto scalpore la recente dichiarazione del neo ministro dell’Interno Matteo Salvini che attribuisce maggior peso alle buone relazioni con l’Egitto che al proseguimento delle indagini sull’efferata morte per tortura del giovane ricercatore a Il Cairo, Giulio Regeni, nel febbraio di due anni fa (2016). “Non possiamo non intrattenere relazioni con […]
Mondo - 15 giugno 2018

Trump esulta, ma è Kim ad averla spuntata. E l’Iran potrebbe approfittarne

di Roberto Iannuzzi* Il vertice di Singapore fra il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un ha segnato un nuovo passo estremamente contraddittorio dell’attuale presidenza statunitense. Con esso Trump ha dimostrato di seguire politiche diametralmente opposte con due avversari di Washington, la Corea del Nord e l’Iran, accomunati da un contenzioso nucleare […]
Mondo - 8 giugno 2018

Donne in Medio Oriente, oltre gli stereotipi. Storie al femminile nella narrativa araba

di Federica Pistono* La condizione femminile nel mondo arabo e islamico rappresenta, come è noto, una delle tematiche che maggiormente attraggono il lettore occidentale, il quale spesso non riesce a sfuggire ai troppi stereotipi sull’argomento. Se è innegabile la presenza di questioni spinose relative alla vita pubblica e privata della donna araba e musulmana, è […]
Zonaeuro - 31 maggio 2018

Governo, per contare in Europa serve credibilità. E noi dobbiamo riconquistarla

di Eugenio D’Auria* Vi è da augurarsi che il melodramma legato alla nomina a ministro dell’Economia del professor Paolo Savona non si sviluppi in direzioni impreviste e pericolose. È comunque paradossale che la formazione del Governo del cambiamento si sia incagliata su uno scoglio di politica estera, tematica normalmente snobbata nei programmi dei partiti in […]
Mondo - 25 maggio 2018

Yarmouk: come stai, Siria?

di Riccardo Cristiano* E’ di queste ore la notizia delle ruberie di massa nelle miserevoli abitazioni del campo profughi palestinese di Yarmouk, non distante da Damasco, appena riconquistato dall’esercito siriano, che afferma di aver così posto fine alle minacce terroristiche nei dintorni della capitale. Ma in quelle case non abitavano terroristi, ma quei profughi palestinesi […]
Media & Regime - 18 maggio 2018

Libertà di stampa nel Mediterraneo, il terrorismo è un alibi per la censura

di Luigi Manfra* La libertà di stampa nei Paesi del Mediterraneo non gode buona salute. Secondo i dati di Reportes sans frontières, la classifica delle 180 nazioni prese in esame vede nel 2018 al primo posto la Norvegia seguita da Svezia, Olanda e Finlandia. Gli Stati mediterranei d’Europa seguono a una certa distanza con la Spagna […]
Mondo - 11 maggio 2018

Nucleare Iran, Trump e Israele preparano un assedio

di Roberto Iannuzzi* Esacerbando il già teso clima internazionale, Donald Trump ha infine deciso di uscire dall’accordo nucleare con l’Iran. Ma bisogna essere chiari: quello che è stato descritto come un “ritiro” americano dal cosiddetto Joint comprehensive plan of action (Jcpoa) è in realtà una violazione pura e semplice dei termini dell’accordo. Anzi, è il […]
Siria, Assad prende il controllo di Daraa: fu la culla della rivolta popolare del 2011
Brexit, Trump: “Alla May avevo detto come fare ma ha scelto un’altra strada. Così ucciderà l’accordo con gli Usa”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×