Ogni giorno che passa è una vera conquista per re Carlo III, che si prepara per la giornata dell’incoronazione prevista il 6 maggio 2023. La Famiglia Reale è quindi pronta per entrare nel vivo delle celebrazioni, studiate minuziosamente nel dettaglio. Il tutto ovviamente dovrà seguire una regia maestrale e un protocollo rigidissimo delle tradizioni Windsor. Il Re conosce davvero bene tutti gli step da seguire grazie alle prove e ai consigli della Regina Elisabetta II, sempre al suo fianco. Carlo, del resto, si sta preparando da una vita intera a questo evento. La soluzione a tutta questa tensione probabilmente è farsi un bel cocktail per non pensare a tutti i problemi da affrontare, a partire proprio dal libro “Spare” scritto dal figlio Harry.

Re Carlo, tra le sue strane abitudini, non apprezzerebbe il ghiaccio a cubetti a causa del tintinnio degli angoli nel bicchiere. Per questo motivo, come svelato dall’autrice Katherine McGee al Daily Star, il sovrano viaggerebbe sempre con una vaschetta per cubetti di ghiaccio a forma di dischetto. Fissa che avrebbe ereditato dalla madre, la quale (al contrario suo) amava molto il rumore del ghiaccio nel bicchiere. In fondo, questa non è di certo l’unica “stranezza” con cui si sposta re Carlo durante i suoi viaggi. Tra gli oggetti stravaganti troviamo anche un orsetto di peluche legato alla sua infanzia. Solo la sua ex tata, alla quale era molto legato, aveva l’autorizzazione nel poter prendere in mano il pupazzo. E ancora, una seduta per la toilette personalizzata e uno chef personale disposto a seguirlo così per farsi cucinare uno dei suoi piatti preferiti in qualsiasi Paese del mondo: il risotto ai funghi.

Articolo Precedente

Che fine ha fatto Elon Musk? Un mese fa chiese: “Dovrei dimettermi da capo di Twitter?”, poi il silenzio

next
Articolo Successivo

Ezio Greggio e Romina Pierdomenico, 69 anni lui e 30 lei: “L’amore non ha età, gli anni di differenza non si sentono”

next