È morto a 59 anni Artis Leon Ivey Jr, cantante meglio noto con il nome d’arte di Coolio. Il rapper americano era salito alla ribalta negli anni ’90 conquistando la scena hip hop con successi “Gangsta’s Paradise”, con cui vinse un Grammy per la migliore performance rap da solista nel 1995, e “Fantastic Voyage”. La causa della morte, ad ora non ancora accertata, sembra essere un arresto cardiaco. Fonti di polizia vicine a Tmz hanno riferito cosa sarebbe successo negli attimi prima della sua morte: Coolio si trovava a casa di un amico, nel pomeriggio di mercoledì, a Los Angeles, quando ha chiesto di poter andare in bagno. Passati alcuni minuti senza sentire nessun rumore e vedendo la porta del bagno chiusa, l’amico e proprietario di casa, in allarme, ha deciso di forzare la porta: così ha trovato Coolio riverso a terra, privo di vita. Anche Jarez Posey, suo amico e manager, non ha specificato alla Cnn le cause del decesso, motivo per cui è stata disposta l’autopsia che certificherà la causa effettiva della morte del rapper cinquantanovenne che, nella sua carriera, vendette oltre 17 milioni di dischi. La sua “Gangsta’s Paradise” è stata anche la colonna sonora del film Dangerous minds, con Michelle Pfeiffer.

Articolo Precedente

Re Carlo, svelato il nuovo sigillo del sovrano: affrancate le prime lettere. Ecco com’è – Video

next
Articolo Successivo

Omar Pedrini ricoverato in ospedale, nuova operazione per il cantante dei Timoria: “È sereno nonostante il dolore”

next