Polemica accesa a “L’aria che tira” (La7) tra il deputato di Italia Viva, Luciano Nobili, e Nicola Fratoianni, segretario e parlamentare di Sinistra Italiana, in un dibattito incentrato sul reddito di cittadinanza.
Nobili lo definisce “iattura”, dopo aver bollato come totalmente sbagliate le dichiarazioni rese lo scorso 31 maggio dal segretario generale della Cgil Maurizio Landini a favore della misura.

“Noi ci batteremo per cancellarlo così com’è”, afferma il parlamentare renziano.
Mi raccomando, fate un referendum, così stiamo tranquilli”, commenta ironicamente Fratoianni.
Nobili insorge: “Noi ci candideremo alle elezioni politiche su questa agenda. Non si preoccupi, Fratoianni”.
“Appunto, fate un referendum – replica il deputato di Si – Se lo fate voi, siamo a posto”.

Nobili cita il referendum costituzionale voluto da Matteo Renzi nel 2016: “Se fosse passato, oggi questo Paese starebbe meglio. E la pandemia si è incaricata di dimostrare quanto avevamo ragione sulla ragione, sul Titolo V”.
“Però non è passato”, controbatte Fratoianni.
“Passate le giornate a dire che chi vince le elezioni politiche poi governi – continua il deputato di Iv – Potevate votare il nostro referendum, ma comunque le occasioni perse dalla sinistra di Fratoianni sono così innumerevoli che non basta una mattinata a raccontarle”.
“Guardi che ha votato no a quel referendum il 60% degli italiani”, chiosa Fratoianni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Crisanti a La7: “Governo ha sbagliato completamente comunicazione su protezione dei fragili con mascherine e quarta dose”

next
Articolo Successivo

Movimento 5 stelle, Conte interviene all’assemblea dei gruppi parlamentari: la diretta tv

next