Un ritorno alle origini, nei panni del pirata amatissimo dal pubblico di ogni parte del mondo. Dopo la vittoria nel processo di diffamazione contro Amber Heard, Johnny Depp potrebbe tornare a interpretare Jack Sparrow nella saga de “I Pirati dei Caraibi”. Secondo il media australiano Poptonic, l’attore starebbe trattando con la Disney per un accordo da 300 milioni di dollari. Sarebbe il sesto film da protagonista per Depp, che è stato il cardine delle pellicole sui “Pirati” negli ultimi quindici anni: la più recente, “Dead Men Tell No Tales”, è uscita nel 2017, prima della rottura dell’attore con la Disney in seguito alle denunce di maltrattamenti da parte dell’ex moglie. Secondo le ultime indiscrezioni, la major sarebbe pronta a mettere da parte le vicissitudini passate e avrebbe nuovamente contattato il “capitano” per uno o due film: il sesto atto della famosa serie “Pirati dei Caraibi” e uno spin-off di Disney Plus sulla prima vita di Jack Sparrow. In tribunale però, l’attore aveva chiarito che, dopo l’esclusione dal sesto film dei Pirati, non avrebbe più avuto rapporti con la Disney. Futili rumors o un vero ritorno della star al suo grande amore cinematografico?

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Non hai paura che cambi il tuo fisico con queste gravidanze?”: la risposta di Alice Campello Morata

next
Articolo Successivo

Laura Pausini e la figlia Paola conquistano TikTok con un video: “Sono rimasta ipnotizzata!”. E qualcuno nota una “incredibile somiglianza” tra la popstar con Simona Ventura

next