Come hanno fatto tantissime celebrità non solo americane nelle ultime ore, anche la cantante Pink ha detto la sua sulla decisione presa dalla Corte Suprema di annullare le garanzie federali sull’aborto negli Stati Uniti.

La cantante 42enne si è così rivolta ai suoi fan d’accordo con la sentenza: “Cerchiamo di essere chiari – ha scritto su Twitter dove conta circa 31.5 milioni di followers – se credi che l’utero di una donna o gli affari personali di una persona gay o la decisione su un matrimonio gay appartengano al governo, o se pensi che il razzismo vada bene, allora per favore nel nome del tuo Signore non ascoltare mai più la mia musica”.

Pink non ha certamente usato mezzi termini per commentare questo episodio ed ha anche concluso il suo messaggio ringraziando Olivia Rodrigo e Lily Allen per la loro performance a Glastonbury Festival con canzone “F**k you”, che le due giovanissime cantanti hanno dedicato proprio ai giudici conservatori che hanno votato per l’abolizione della legge.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandra Amoroso rifiuta di firmare l’autografo a una fan: “Se lo faccio per te, gli altri ci rimangono male”

next
Articolo Successivo

Bassano del Grappa, crolla la tettoia del palco allestito per il concerto di Elisa: due feriti non gravi

next