Ironico e divertente Mika ha tenuto banco con gli altri colleghi alla conferenza stampa di presentazione dell’Eurovision, di cui è in onda su RaiUno la finale, poi si è fatto serio e con la consueta schiettezza ha spiegato perché usò parole dure nel 2015 durante una intervista contro Eurovision. L’artista, tra l’altro, ha rifiutato per 4 volte di rappresentare il Regno Unito alla kermesse. Allora disse: “La maggior parte delle canzoni che sono all’Eurovision sono vergognose. Sono una merda. Non credo sia consentito portare canzoni migliori. Non fa parte di quel gioco. Devi per forza presentare canzoni terribili”. Prima dell’inizio della kermesse Mika ha spiegato: “È vero ho dette quelle cose. Tutti noi abbiamo detto delle cose di cui ci siamo poi pentiti. Mi sono espresso così come una reazione a quello che mi era stato richiesto in quel momento. C’erano alcune cose di Eurovision che mi piacevano, altre no come a tutte le persone a cui piacciono o non piacciono delle cose. Specifico che ho criticato la rassegna anni fa per il suo aspetto musicale. Oggi vorrei non aver detto quelle parole, ma è anche vero che a livello musicale e produttivo Eurovision è molto cambiato, oggi è una macchina da spettacolo pazzesca e sono davvero felice di esserci”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eurovision 2022, chi è Martina Valdes la nuova fidanzata di Blanco

next
Articolo Successivo

Eurovision 2022, la cantante svedese Cornelia Jacobs scrive “Viva la fig*”. E Francesca Michielin condivide il messaggio

next