Volo Delta Airlines Dublino-Aeroporto JFK New York. A bordo c’è il 29enne Shane McInerney, irlandese, allentore di calcio. Originario di Galway, deve andare in Florida dove dovrebbe lavorare per per una accademia di football. Peccato che il comportamento di McInerney degeneri quasi subito. Quando il personale di bordo gli chiede di indossare la mascherina, come da regolamento, si rifuta, lancia una lattina addosso a un passeggero, si abbassa i pantaloni e mostra il culo alla hostess. Come riposta SkyNews, il 29enne ha avuto la concessione della libertà su cauzione per 20 mila dollari ma rischia una condanna per aggressione, con una pena fino a 20 anni di carcere. “Tolleranza zero per comportamenti indisciplinati nei nostri aeroporti e a bordo dei nostri aerei poiché nulla è più importante della sicurezza delle nostre persone e dei nostri clienti”, le parole di una nota della Delta Airlines.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sparano un colpo in casa e colpiscono alla testa l’uomo che dorme nell’appartamento di fronte

next
Articolo Successivo

Minnesota, il clima freddo non gela l’inventiva: il ghiaccio diventa un parco giochi con labirinto e scivoli

next