Negli episodi di ieri di MasterChef Italia (su Sky e in streaming su NOW, sempre disponibili on demand), i giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno parlato molto di dignità. Partendo da un piatto, quello di Tracy, chiamato proprio “Dignità” e giudicato il migliore di una Mystery Box in cui i cuochi amatoriali dovevano preparare un piatto partendo da ingredienti considerati “di scarto”: lei ha presentato delle polpettine di pane, patate, creste di gallo e uova di pesce su crema di baccelli di piselli, aneto e basilico. Tracy, 31 anni, cameriera di sala nata in Nigeria che da 15 anni vive a Vallese di Oppeano (Verona), è apparsa sin dal primo episodio forte, determinata e competitiva, ma presentando il piatto di ieri si è sciolta, con tante lacrime. E i giudici insieme a lei.

Immagini concesse da Sky

MasterChef Italia è ogni giovedì alle 21.15 su Sky e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili