Charlène in Sudafrica è quasi morta. Non capisco perché Palazzo Grimaldi sminuisca la gravità della situazione”. Parole forti quelle del padre della principessa di Monaco. Michael Wittstock ha rotto il silenzio e ha parlato con Page Six delle condizioni di salute della figlia. Dopo aver trascorso diversi mesi in Sudafrica (con tante notizie discordanti sulle sue condizioni di salute), Charlène ha fatto ritorno nel Principato ma ha avuto ben poco tempo per godersi i figli, i gemelli Giacomo e Gabriella. La principessa è infatti di nuovo in clinica, stavolta in Svizzera. E il Principato tace. Ecco perché le parole del padre Michael suonano pesanti. Ma c’è una forte speranza, anzi convinzione: “Sono sicuro che si riprenderà completamente. Da sempre è una combattente ed è una donna abituata a lottare”, ha aggiunto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il monologo di Crozza: “Covid? La terza dose va a ruba. Ormai nel presepe c’è il pastore che controlla il green pass”

next
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, Katia Ricciarelli: “Gettarmi in un lago con il mio cagnolino”. Alfonso Signorini reagisce così

next