Un fattorino ha rubato le PlayStation 5 e i relativi videogiochi che doveva consegnare e ha rivenduto tutto intascando un bottino di 22mila euro, che ha speso tutto nelle scommesse sulle corse dei cavalli. La storia viene dal Giappone ed è riferita da Sankei News: il giovane, un disoccupato, aveva ricevuto l’incarico da un amico che lavora per una società locale di consegne. Tra Black Friday e l’avvicinarsi del periodo natalizio, gli aveva chiesto un aiuto con le consegne: costui però, anziché consegnare gli ordini ai legittimi acquirenti, ha pensato bene di rivendere il carico ad alcuni negozi di giochi di Akihabara, quartiere di Tokyo noto per la compravendita non sempre legale di prodotti tecnologi.

Non era ancora riuscito a piazzare tutti i pezzi quando è stato scoperto e arrestato dalla polizia giapponese: aveva intanto racimolato 22mila euro su un valore complessivo di 45mila. Anche quest’anno infatti, come già nel 2020, la PlayStation 5 è l’oggetto del desiderio di molti per Natale e, ancora una volta, si fatica a reperirla sul mercato dal momento che la produzione è stata ridotta a causa della crisi di produzione dei chip. “Sono scappato con il carico perché avevo problemi di soldi”, ha spiegato confessando il furto. “Ho scommesso quasi tutti i soldi sulle corse dei cavalli“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ritrovata mummia di 800 anni: “Legata con delle corde, una posizione misteriosa”

next
Articolo Successivo

Vegano rifiuta il vaccino “perché testato sugli animali” e muore a 55 anni

next