Sento subito Mannheimer per sapere cosa scruta nella mente e nel cuore degli italiani”. Così Myrta Merlino dà la parola al noto sondaggista durante la puntata de L’Aria che Tira del 26 novembre. “Sempre con la grappa ovviamente, perché senza grappa non scrutiamo”, continua la giornalista. Il riferimento è alla bottiglia che si trova proprio vicino a Renato Mannheimer. Il sondaggista, fingendo di bere, replica: “Eccola qua, ci facciamo un sorsetto a canna“. “Lo adoro”, ribatte Merlino. Finito il siparietto, Mannheimer continua: “Detto questo, la situazione è molto seria. Tre italiani su quattro credono nel vaccino, si sono vaccinati sono per il green pass. Ce n’è una quota però che si sono vaccinati ma non credono nel green pass, sono motivati dalla politica e sono circa il 15%. Poi c’è il pezzo più pericoloso che sono pochi, sono l’8-10%, che hanno paura del vaccino e sono contro il green pass. Una porzione limitata ma significativa. Si tratta di persone emarginate, che non leggono, che seguono le cose solo sui social. Questo zoccolo del 10-12% (la percentuale è cambiata…) è veramente disinformato ed è difficile da convincere”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Olio di oliva extravergine, 11 su 30 non lo sono davvero ma solo sull’etichetta: la classifica di Altroconsumo

next
Articolo Successivo

Parma, sulle mura di Palazzo Tarasconi spunta un disegno di Banksy. Sarà autentico? “Lo sapremo a breve”

next