Maradona è stato sepolto senza cuore. È stato il giornalista e medico Nelson Castro a raccontarlo durante un’intervista a seguito dell’uscita del suo libro “La salute di Diego – la storia vera”. Castro, che ha avuto accesso a documenti inediti e ha interrogato testimoni che non avevano ancora parlato della morte del Pibe de oro avvenuta un anno fa, ha spiegato che “c’era un gruppo di ultras del Gimnasia La Plata, la squadra che allenava, che avrebbe voluto effettuare un blitz per togliere il cuore dal suo corpo. Ma quel cuore è stato effettivamente espiantato per poter essere studiato e comprenderne le cause di morte”. Le informazioni fornite da Castro non sono cosa da poco, anche solo per capire meglio quali fossero le condizioni di salute che hanno preceduto la morte del più grande calciatore di tutti i tempi. “Il suo cuore pesava mezzo chilo quando normalmente un cuore pesa 300 grammi. Era grande per vari motivi, anche a causa della patologia cardiaca di cui soffriva”. Infine ha aggiunto: “Il suo era un corpo privilegiato in termini di resistenza, altre persone con tutte le patologie che aveva lui sarebbero morte. Il problema è che Maradona non ha mai voluto seriamente intraprendere un percorso di recupero costante e duraturo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Giucas Casella scambia Maria Monsè per Adriana Volpe: lei si alza e lascia lo studio

next
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini deluso da Katia Ricciarelli: “Mi scadi un po’” e lei reagisce così

next