“Bisogna togliersi il cappello quando si ha lui vicino (“Lui” è Mick Jagger). Ma come band, se passassi davanti a un pub e sentissi la loro musica diresti ‘beh, una mediocre band da pub!“. Così Roger Daltrey, la star degli Who. E su chi ha detto queste parole alla Coda Collection? Sui Rolling Stones. Insomma, la rockstar 77enne non è stato leggerissimo nel giudizio. Così come Sir Paul McCartney che lo scorso mese al New Yorker parlò degli Stones come una “cover band blues”. Che dire? It’s only rock’n’roll (but I like it). E tornando a Daltrey, va detto che il frontman non gradisce moltissimo il web: “Sono l’hater numero uno di Internet. Io lo detesto. All’epoca in cui ha davvero iniziato a prendere piede questa piattaforma, non ho mai pensato che ne sarebbe venuto fuori qualcosa di buono e davvero ancora penso che non ne sia venuto fuori niente di buono. Penso che se non stiamo attenti, probabilmente è la fine della nostra civiltà”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Frank Zappa, al Rome Chamber Music i concerti contro ‘gli zombie della musica colta’

next
Articolo Successivo

Fiorella Mannoia presenta “La Versione di Fiorella” in diretta con Claudia Rossi e Andrea Conti

next