Presentata nel 2017, la quarta generazione dell’ammiraglia della casa degli anelli viene ora rinnovata nei motori mild-hybrid e plug-in hybrid, nelle soluzioni di illuminazione e nell’estetica.

Un design più deciso caratterizza il restyling dell’Audi A8. A partire dalla mascherina “single frame”, un profilo più marcato ed una griglia con inserti tridimensionali cromati che rendono il frontale più incisivo. Le prese d’aria sono state riviste seguendo un andamento verticale e la parte inferiore dei fari è stata estesa fino al paraurti. Il tetto è ribassato, le linee sono più tese, le cromature si raccordano ai fanali posteriori, uniti a loro volta da una striscia luminosa con tecnologia OLED.

Disponibili diversi pacchetti per rendere unica la propria A8: “Chrome”, l’S line e il “Black”. È possibile scegliere tra 11 tinte, tra le quali risaltano il verde District, il blu Firmamento, il grigio Manhattan e il blu Ultra oltre alle varianti opache e alle molteplici possibilità di personalizzazione grazie al programma Audi Exclusive.

Le dimensioni della vettura sono immutate: 5,19 metri di lunghezza, 1,95 di larghezza, un’altezza di 1,47 metri ed un passo di 3 metri. Per il mercato cinese è prevista una versione di 13 cm più lunga: l’A8 L Horch dedicata alla ex casa automobilistica tedesca. L’Audi A8 è realizzata al 58% in alluminio con cellula dell’abitacolo in acciaio ad alta resistenza ed una barra duomi in magnesio per contenere il peso.

I proiettori a LED Digital Matrix garantiscono un’illuminazione ottimale su qualsiasi strada sfruttando le aree luminose e le zone d’ombra grazie a dei microspecchi che cambiano orientamento fino a 5.000 volte al secondo seguendo la posizione, la strada e il tipo di guida. I gruppi ottici posteriori OLED sono personalizzabili per Audi S8 con due differenti motivi.

L’abitacolo è ampio e confortevole, per la berlina di Ingolstadt gli spazi sono generosi e ben illuminati dalle luci di lettura a LED, e sono disponibili molteplici configurazioni. La variante a passo lungo dispone della seduta posteriore lato passeggero in modalità chaise longue con molteplici regolazioni, dai supporti per la schiena fino alla funzione massaggio. A bordo sono presenti i poggiatesta regolabili, la console centrale posteriore che occupa tutta la lunghezza, i tavolini a scomparsa, il clima automatico quadrizona, il diffusore di fragranze, il frigobox e tablet. Su richiesta, si possono ordinare i rivestimenti in pelle Valcona nel nuovo colore marrone Cognac e la microfibra Dinamica simile alla pelle scamosciata.

Del tutto digitale la strumentazione con due schermi touchscreen da 10,1 e 8,6 pollici, l’Audi virtual Cockpit permette di visualizzare diverse informazioni e su richiesta l’head-up display mostra le indicazioni sul parabrezza.

Sono ben 40 i sistemi di assistenza alla guida divisi nei pacchetti City, Tour e Assistenza al parcheggio. Con i fari a LED Digital Matrix e il sistema Night Vision si attiva la funzione “luce segnaletica” che evidenzierà con un fascio luminoso la presenza di un pedone. Il parking pilot può essere controllato da remoto dal conducente tramite l’app myAudi.

Cinque le motorizzazioni a disposizione: il 3.0 V6 TDI da 286 Cv, il 3.0 V6 TFSI e il 4.0 V8 TFSI (in due step da 460 e 571 Cv), di cui solamente il più potente arriverà in Italia con la S8, sono tutti mild-hybrid. Infine, l’ibrido plug-in 3.0 V6 TFSI da 462 Cv combina i 340 cavalli del 6 cilindri con un motore elettrico da 136 Cv e una batteria da 17,9 kWh.

Tutti i propulsori sono abbinati alla trasmissione automatica tiptronic a otto rapporti con convertitore di coppia. La trazione integrale permanente quattro, il differenziale autobloccante, le sospensioni adaptive air e lo sterzo progressivo sono di serie su tutte le versioni. La S8 beneficia della tecnologia COD (cylinder on demand: disattiva i singoli cilindri ai carichi medi e ridotti) ed è equipaggiata con differenziale sportivo, sospensioni attive predittive e sterzo integrale dinamico che regala agilità alla vettura coniugando comfort e sportività.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Estrima Birò, il quadriciclo elettrico più piccolo sul mercato sbarca a Roma

next
Articolo Successivo

Volkswagen ID.5, svelato il suv coupé elettrico con 520 km di autonomia – FOTO

next