C’è una cospicua parte della popolazione che non è minimamente interessata a prendere in considerazione discorsi di carattere filosofico e spirituale riguardo la vicenda in corso. Per queste persone il corpo è uno strumento biologico fatto per vivere sulla terra, e non esiste nient’altro.

Questo corpo per loro può essere riparato, modificato, sierato, non importa, basta che funzioni e non esistano rotture di coglioni. Sono organismi che devono nutrirsi, muoversi, consumare, copulare, escretare, punto e basta. Non a caso obblighi e pass sono diventati una procedura sostenuta dalle sinistre. Poiché provengono storicamente dal materialismo ateo. Non gliene frega niente della Spiritualità e il fatto che un organismo sia dotato anche di corpi sottili per loro è un’assurdità, semplicemente perché la scienza non li vede.

Gli ideologi primevi della sinistra erano geniali e avevano le loro ottime ragioni, valide all’epoca, ma non brillavano certamente nella comprensione di un universo fatto di energia. Loro vedevano solo, all’epoca giustamente, masse di popoli sfruttati oltre ogni dire. Oggi la sinistra sono imprenditori miliardari come Farinetti, che non vede l’ora che siano tutti vaccinati e che riprendano a consumare giulivi. A lui non interessa altro. C’è da morire dal ridere.

Non è strettamente una questione politica, bensì ideologica, ma legata alla psicologia di ogni individuo. Tanto è vero che, paradossalmente, il Papa sostiene gli obblighi, mentre uno come Cacciari, di sinistra, è assolutamente contro.

In questa vicenda si palesa ciò che le persone hanno realmente nel cuore. Alcune sono legate indissolubilmente agli ingranaggi del sistema materialista, altri sentono desideri, sogni e idee. Indipendentemente dal credo politico o religioso. Qui si vede come stanno realmente le cose. Ci troviamo di fronte a una maggioranza di aridi che non può che apprezzare leader aridi, senza anima. Per loro il mondo è una macchina che deve funzionare.

Dall’altra parte c’è una minoranza, seppur cospicua, di esseri animici che intende la vita in maniera completamente diversa. Per loro il cosmo è un gioco energetico fatto per evolversi. Per questa ragione questa guerra si gioca tutta sul piano energetico. E non ci saranno una vittoria e una sconfitta, bensì una armonizzazione di intenti volta all’evoluzione. L’unico vero strumento per combattere è l’innalzamento del livello energetico personale e della collettività.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Italia è alla frutta: ecco gli ultimi disonorevoli indizi

next
Articolo Successivo

La paranoia dei no vax, sette punti da affrontare per fermare l’escalation di rabbia e diffidenza

next