Dopo il debutto sold out a Roma, Andrea Scanzi è pronto a bissare questa sera, 25 settembre, a Napoli: il suo nuovo spettacolo è ‘I casi Matteo, la politica con la p minuscola. “Quanta gente, quanto affetto. Di fatto era un debutto, dopo la ‘data zero’ sempre a Roma, in quel caso il Gigi Proietti Globe Theatre. Il Teatro di Ostia Antica è uno spettacolo della natura. E riempirlo grazie a voi, chiaramente nel rispetto delle regole e dei limiti, è stato una magia“, ha scritto la firma del Fatto Quotidiano su Facebook a corredo di alcune immagini dello spettacolo e raccogliendo i commenti entusiasti di chi ha partecipato all’evento. “Grandissimo Andrea! Risate amare in una cornice spettacolare”, gli ha scritto una fan. E ancora: “Mi hai fatto morire dalle risate, hai una satira pungente. Grazie.. Peccato fossero risate amare, stolti loro ma ancor di più i loro elettori”, ha commentato invece una signora.

“Eravate più di 500, ha continuato Scanzi, e di più non potevate essere per le regole Covid. In due date, luglio e ieri, Roma mi ha ripagato con la presenza di più di 1000 persone. Evviva!!! Non è un momento facile per il teatro (e per la politica, e per il paese). Non era una data facile: eppure c’è stato ancora il tutto esaurito. Grazie: degli applausi, dell’affetto, del firmacopie lunghissimo. Grazie: non ve lo dirò mai abbastanza!”. Anche la data di domenica 26 settembre, a Cosenza, è già sold out mentre ci sono ancora posti disponibili per stasera a Napoli (ex base NATO di Bagnoli): gli ultimissimi biglietti sono in vendita qui.

La nuova pièce politica di Andrea Scanzi – È difficile immaginare due politici più caricaturali, impresentabili e irricevibili di Salvini e Renzi. Si somigliano pure, non solo nel nome di battesimo. Si somigliano nella propensione alla bugia. Nell’idea malamente personalistica della politica. Nell’inconsistenza totale, nella comicità involontaria. Costantemente tragicomici e molto meno nemici di quel che sembri, i due leader (si fa per dire, “leader”) di Lega e Italia Viva (si fa per dire, “viva”) si somigliano pure in una tendenza oltremodo colpevole: quella di far cadere i governi nel momento peggiore. Tra principi sauditi e Nutella Biscuits, citofonate empie e monologhi in un inglese assurdo, frasi vomitevoli e promesse disattese, Andrea Scanzi porterà in tour nelle principali città d’Italia questa sua nuova pièce politica che prende spunto dai suoi bestseller Il cazzaro verde e Demolition Man. I casi Matteo si rivela uno spaccato della politica italiana al suo minimo storico: quella con la “p” minuscola. Un monologo fortemente satirico, ironico e brutale, accorato e agguerrito, perfetto per accompagnare gli spettatori italiani da qui alle prossime elezioni.

Lo spettacolo è prodotto da SEIF – Società Editoriale Il Fatto
Se vuoi portare lo spettacolo I casi Matteo nella tua città scrivi a spettacoli@ilfattoquotidiano.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Guenda sgrida il padre Amedeo Goria: “Sei un farfallone, ora chiedi scusa”. Lui reagisce così

next