“La donna è senza dubbio una luce, uno sguardo, un invito alla felicità, e talvolta il suono di una parola; ma soprattutto è un’armonia generale, non solo nel gesto e nell’armonia delle membra, ma anche nelle mussole, nei veli, negli ampi e cangianti nembi di stoffe in cui si avvolge, che sono come gli attributi e il fondamento della sua divinità”. Così scriveva Charles Baudelaire nel 1863.

A proposito di armonia, trovo fondamentale soffermarsi sul significato del benessere sessuale che si celebra il 4 settembre in tutto il mondo. L’iniziativa è promossa dal 2010 dalla World Association for Sexual Health che dal 1978 ha lo scopo di divulgare una visione positiva e rispettosa della sessualità. Non solo: sul sito l’associazione promuove e sostiene la salute sessuale e i diritti sessuali per persone di qualsiasi età, orientamento, etnia di tutto il mondo.

Inizio col dire che “Benessere sessuale” è quel sostantivo che mi evoca le lezioni garbate di Luciano Onder: è onomatopeico e quando si pronuncia trovo ci sia una sorta di musicalità. E visto che questo mix richiede un approccio positivo e rispettoso alla sessualità e alle relazioni sessuali, come non soffermarsi sul boom di acquisti di sex toys in questi ultimi due anni? La pandemia ha fatto scoprire con languide carezze in solitaire, in coppia o a distanza, un piacere per molti mai provato. Di recente la fusione tra il colosso dei vibratori Wow Tech e Lovehoney ha creato la più grande impresa di Sexual Wellness e il fatturato stimato per il 2021 è di 400 milioni di dollari. Quindi lo famo strano ma anche lento, come scrissi nel 2019.

Che poi ognuno può essere ben gratificato come meglio crede. Ecco allora i miei suggerimenti per aggiungere armonia e positività nei rapporti sessuali:

– Donna a corto di self love: consiglio la mostra in arrivo a Palazzo Tè di Mantova “Venere. Natura, ombra e bellezza”. La raffigurazione della dea ha vari modelli estetici e viene collocata nel contesto della Natura, armonioso per eccellenza.

– Uomo in carriera super tecnologico: è nato il cock ring che “si slaccia” ed è regolabile. Si chiama Bond ed è prodotto da WeVibe. Può essere indossato come un orologio e funziona anche a distanza.

– Coppia stanca: una bella giornata in un love hotel o volgarmente hotel trombing. Anche su Booking si può prenotare in queste strutture che hanno nomi davvero eloquenti. Da “ToyRoom” a “Eros suite” passando per “Camera ad ore 3”.

– Coppia in sverzura – che in bolognese significa quello stato di eccitazione e di piacevole attesa. Abbasso YouPorn insieme e viva i podcast con la voce seducente, avvolgente ed ipnotica di Betony Vernon.

– Disabili: qui bisogna tornare a sensibilizzare chi di dovere e non smettere di parlare di un benessere che sembra loro negato. Consiglio agli abili di guardare The sessions, film delizioso e commovente del 2013 con Helen Hunt, basato su una storia vera.

In conclusione: fare del buon sesso, stare bene, accogliere il piacere, gioirne aggiunge ossigeno e belle vibrazioni alla vita. Con o senza sex toys. Parola di Bettina.

Potete trovarmi su Instagram e sul mio sito www.sensualcoach.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Per conoscere davvero il porno bisogna studiare, e molto

next
Articolo Successivo

Settimana del benessere sessuale, sette giorni dedicati alla conoscenza del proprio corpo

next