Nessuna esibizione dal vivo finché comanda mio padre”. Britney si arrabbia sul serio. E questa volta, siamo sicuri, nulla sarà come prima. Capita che su Instagram, luogo che la popstar statunitense usa abitualmente per dare segni di vita e lanciare messaggi sul proprio presente e futuro, sbuchi l’ennesimo post. Una foto country con tanto di “kiss my ass” e un testo nel messaggi che fa capire subito di cosa vuole parlare. “Per quelli che criticano i miei video di danza… sappiate che non mi esibirò su nessun palco fino a quando mio padre deciderà ciò che devo indossare, dire, fare, pensare”. Insomma Britney ‘spara a zero’ sul paparino tutore. “L’ho fatto per tredici anni”, dice lei ed ora anche basta. “Preferisco condividere un video mentre ballo dal mio salotto che esibirmi a Las Vegas”, continua la Spears. E aggiunge, riferendosi al grande vulnus di tutta la battaglia #FreeBritney: “Questa tutela ha ucciso i miei sogni, quindi tutto ciò che mi è rimasto è la speranza, e la speranza è difficile da uccidere”. Poi ancora: “La gente cerca di uccidere la speranza perché la speranza è una delle cose più vulnerabili e fragili che ci sia”. Infine, un Post Scriptum piuttosto pepato: “Se non vuoi vedere il mio prezioso culetto ballare nel mio salotto o non è all’altezza dei tuoi standard… vai a leggere un fottuto libro!”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

G8 Genova, Jovanotti: “Paese democratico trasformato in un luogo lugubre e squilibrato”. Il suo racconto

next
Articolo Successivo

Maria Elena Boschi commenta una foto sexy del fidanzato Giulio Berruti: basta una parola

next