“Siamo tutti orgogliosi di essere qui al Quirinale. La ringrazio per essere stato il nostro primo tifoso assieme a tanti italiani residenti in Gran Bretagna che ci hanno fatto sentire quanto sia forte l’amore per la nostra Nazionale. È stata una festa per tutto il Paese, non le nascondo la soddisfazione di aver regalato momenti di felicità al nostro Paese scrivendo una delle più belle pagine della storia del calcio. Abbiamo dimostrato che quando si crede in ciò che si fa è possibile esaurire un sogno apparentemente irrealizzabile”. Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini, nel corso del suo intervento al Quirinale dove è stato ricevuto assieme alla Nazionale neo campione d’Europa dal capo dello Stato, Sergio Mattarella. Mancini ha dedicato un pensiero anche a Matteo Berrettini, finalista (sconfitto) a Wimbledon.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ogni maledetto Europeo. Che viaggio ragazzi!

next
Articolo Successivo

Azzurri al Qurinale, Giorgio Chiellini dedica la vittoria a Davide Astori: “Lo avremmo voluto con noi, sempre presente nei cuori”

next