Ospite di Francesca Fagnani nel programma di RaiDue Belve, nella puntata di ieri 9 luglio, Antonella Elia si è lasciata andare ad alcune rivelazioni. Sono in particolare quelle su Lele Mora ad essere rimbalzate molto su siti e social: “Mi ha fatto fare scelte sbagliate – ha raccontato – Spremuta e gettata come un limone“. E poi ancora: “Forse perché non ho lucidità sufficiente per fare delle scelte soppesate, credo a tutto, se mi parli in cinque minuti mi convinci di qualsiasi cosa, sono debole”. E quando la conduttrice le ha chiesto come mai, nonostante si sia cimentata in diversi impegni lavorativi, non abbia mai davvero sfondato, lei ha risposto: “Infatti mi rode parecchio: o sono nata per essere di serie b, forse non ho il talento, oppure faccio sempre le scelte sbagliate. Mi sa che sono una sfigata, pazza incontrollabile“.

L’ex opinionista del Grande Fratello Vip è poi tornata a parlare dei genitori, morti quando lei era ancora giovane: “Sento sempre quella mancanza, quel dolore. Non è un buco nero, è una pelle sensibile… la pelle che brucia“. E poi ha concluso: “Non sono riuscita a costruire una famiglia, il nucleo familiare… io sono un animale selvaggio e solitario. Per questi lutti mi sono sempre sentita carente e inferiore”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia-Inghilterra, il ct Roberto Mancini diventa l’eroe William Wallace su un tabloid scozzese: “Salvaci, sei la nostra ultima speranza”

next
Articolo Successivo

Brad Pitt e Angelina Jolie, lite accesa per il (loro) vino

next