Google Chrome sta per ricevere moltissime funzioni utili, tra cui nuovi widget e pulsanti personalizzabili, ne vengono scoperte di nuove regolarmente nelle versioni di sviluppo. L’ultima in ordine di tempo è una barra che vi permetterà di scorrere tra le varie fonti in rapidità senza dover ogni volta tornare alla pagina dei risultati della ricerca Google.

La funzione è stata scovata dai nostri colleghi americani di 9to5Google, i quali hanno scoperto che attivando uno specifico flag attiva una nuova barra di navigazione che si posiziona sotto la barra degli indirizzi. Essa fornisce rapido accesso ai risultati della ricerca che vi ha portato alla pagina attuale, in modo da permettervi rapidamente di controllare le varie fonti senza la necessità di fare avanti e indietro.

Per attivare Continuous Search Navigation, questo il nome della funzionalità, vi basterà:

  • Aprire Google Chrome
  • Nella barra degli indirizzi inserire il percorso chrome://flags/#continuous-search
  • Attivare il flag e riavviare il browser con il pulsante dedicato che apparirà

Una volta attivato vi sarà possibile eseguire qualsiasi ricerca Google tramite la barra degli indirizzi per visualizzarla. Verrete prima portati alla solita pagina di ricerca di Google ma, una volta toccato un risultato, la barra superiore di Chrome si amplierà e aggiungerà un carosello di risultati alternativi subito sotto.

È possibile scorrere orizzontalmente e toccare i risultati per passare a un altro sito web al volo, senza dover tornare ala pagina dei risultati. Nel caso foste di vostro interesse tornare ai risultati, è possibile toccare l’icona di Google posta nella parte sinistra del carosello. L’interfaccia può essere chiusa toccando il pulsante “X” sulla destra.

Continuous Search Navigation è presente anche nella versione stabile di Google Chrome, tuttavia si trova ancora in uno stato poco piacevole e non completo. Attivando il flag su Chrome Canary dalla versione 93, invece, è possibile vedere la nuova funzionalità in una forma più rifinita.

Come ogni funzione in fase di sviluppo non è ancora detto venga mai resa disponibile pubblicamente per tutti e Google potrebbe decidere di cancellarla dall’esistenza come altri esperimenti precedenti. Personalmente trovo la nuova barra molto utile per passare tra diversi siti web velocemente e spero venga approvata per la release definitiva.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dalla Cina arriva il più potente supercomputer quantistico del mondo

next
Articolo Successivo

Apple MacBook Pro 13, le migliori offerte per l’ultima generazione di notebook con processore M1

next