Lory Del Santo e quella notte di passione con Roberto Mancini. È stata la stessa showgirl a raccontare per la prima volta ai microfoni de I Lunatici su Rai Radio 2 cosa successe tanti anni fa tra lei e l’attuale ct della Nazionale, che all’epoca giocava nella Sampdoria. “Avevo due possibilità. Potevo scegliere tra lui e Vialli – ha iniziato a raccontare Lory Del Santo -. Sapevo che era solo per una volta. Ero capitata per caso ad una cena, non mi ricordo neanche chi mi avesse invitato. Era finita tardi, non sapevo dove andare a dormire, quindi ero rimasta in questo posto. Avevo capito che tutti e due erano interessati a me, dovevo scegliere con chi dormire, poi la mattina sarei partita”. E così “ho scelto Mancini anche se Vialli era bellissimo, ma mi sembrava più playboy. Mancini mi sembrava più dolce, forse ho scelto l’uomo della sicurezza. Si è dimostrato un uomo di una dolcezza incredibile. Ha un suo mondo interiore particolare”.

Poi, per restare in tema, Lory Del Santo ha parlato dei suoi numerosi corteggiatori: “Ci sono stati uomini che mi hanno offerto uno stipendio mensile per essere la loro fidanzata. Mi hanno detto se tu stai con me ogni mese ti do tot. Delle cifre enormi, che mi avrebbero sistemato per un po’ di tempo. Ma non ce l’ho fatta. Alcuni ci hanno provato a stare con me per avere visibilità e ci sono anche riusciti. Ne ero consapevole, ma ho pensato che questa persona mi piaceva, voleva visibilità, io gliel’ho data. Io sono consapevole dei meccanismi della vita, non mi sorprendo, basta capirli e decidere se ti va bene o no. Non si può aspettare l’amore puro, senza interessi. Che noia. A me è capitato, ho calcolato, la persona mi piaceva e io l’ho accettato. Voleva farsi vedere e io ho fatto di tutto affinché venisse visto. Con me ci hanno provato anche molte donne”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Barbara D’Urso: “Ho paura, ho uno stalker sotto casa che mi perseguita. Mi ha scritto ‘ti taglio la testa’”

next
Articolo Successivo

Bugo e Morgan in Tribunale dopo Sanremo: “Illecito modificare il testo di Sincero”. Ecco cosa hanno deciso i giudici

next