La tradizione vuole che a chiudere la cerimonia della Notte degli Oscar sia il premio al miglior film. E d’altronde non potrebbe essere diversamente. Ma ieri sera 26 aprile le cose si sono svolte diversamente perché la serata si è chiusa con il premio al migliore attore protagonista. Che non c’era. E non è apparso in streaming. E non ha fatto fare alcun ringraziamento a Olivia Colman, la co-protagonista. Stiamo parlando dell’83enne Anthony Hopkins, vincitore per “The Father“. Di lui, nessuna traccia. Quello che si sa con certezza è che l’attore aveva già disertato i Bafta. Hopkins ha “battuto” il super favorito Chadwick Boseman, morto di cancro a 43 anni dopo aver girato “Ma Rainey’s Black Bottom”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Domenica In, Mara Venier senza freni: “Briatore scusami, ma lo devo dire”. Elisabetta Gregoraci reagisce così

next
Articolo Successivo

Domenica Live, Platinette: “Ecco come ho perso quasi 70 chili in 1 anno e mezzo”. E Giovanni Ciacci: “Cammino, improvvisamente vedo delle buche e crollo”

next