Elon Musk si è autoproclamato “imperatore di Marte”. Proprio così. Il visionario imprenditore, patron di Tesla e Space X, ha aggiunto alla sua biografia su Twitter la qualifica “imperatore di Marte”. E poco importa che, non solo non abbia mai messo piede sul Pianeta Rosso, ma addirittura tutti i tentativi di lancio fatti finora con i suoi razzi Space X siano falliti miseramente, taluni esplosi già in fase di test.

Solo pochi giorni fa, Musk aveva annunciato di essere al lavoro su dei microchip da impiantare nel cervello umano per aumentarne le potenzialità grazie all’intelligenza artificiale: “Entro l’anno i primi test dei chip nel cervello umano. Si comunicherà con la forza del pensiero”, aveva detto, generando non poche preoccupazioni sulla portata di questa nuova tecnologia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Patrizia Reggiani, il mistero dell’eredità della signora Gucci: tra la Fondazione della madre e il vitalizio milionario della figlia Allegra

next
Articolo Successivo

Diletta Leotta e la rivelazione piccante a microfono acceso: “Lo sai perché conosco il significato di questa parola?”

next